Riyal qatariota

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Riyal qatariota
Nome locale(AR) ريال قطري
1QR front.png
1 riyal (fronte)
1QR back.png
1 riyal (retro)
Codice ISO 4217QAR
StatiQatar Qatar
SimboloQR o ر.ق
Frazionidirham (1/100)
Monete1, 5, 10, 25, 50 dirham
Banconote1, 5, 10, 50, 100, 200, 500 riyal
Entità emittenteBanca centrale del Qatar
(Qatar Central Bank)
Sito webwww.qcb.gov.qa
In circolazione dal19 maggio 1973
Tasso di cambio1 EUR = 3,88 QAR
(19 dicembre 2022)
Agganciata a1 USD = 3,64 QAR
Lista valute ISO 4217 - Progetto Numismatica

Il riyal o rial (arabo: ريال, codice ISO 4217: QAR) è la valuta del Qatar. Il rial è diviso in 100 dirham (درهم) ed è abbreviato sia QR[1], sia ر.ق.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 1966 il Qatar usò come valuta la rupia indiana sotto forma di rupia del Golfo. Quando l'India svalutò la rupia nel 1966, il Qatar, come altri stati che usavano la rupia del Golfo, scelse di introdurre una propria valuta.[2]

Dapprima adottò brevemente il rial saudita, poi introdusse il riyal di Qatar e Dubai, in seguito alla sottoscrizione dell'Accordo Valutario tra Qatar e Dubai il 21 marzo 1966.[3] Il rial saudita era valutato 1,065 rupie del Golfo, mentre il rial di Qatar e Dubai aveva lo stesso valore della rupia del Golfo prima della sua svalutazione.

In seguito all'ingresso di Dubai negli Emirati Arabi Uniti, il Qatar iniziò a emettere il proprio riyal separatamente da Dubai dal 19 maggio 1973. Le vecchie banconote continuarono a circolare in parallelo per un periodo di 90 giorni, al termine del quale vennero ritirate.[4]

Monete[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1966 furono introdotte monete a nome di Qatar e Dubai da 1, 5, 10, 25 e 50 dirham. Nel 1973 fu introdotta una nuova serie di monete con le stesse caratteristiche di misure e composizione come quelle precedenti ma a nome del solo Qatar. Ad oggi circolano solamente le monete da 25 e 50 dirham.

Immagine Valore Parametri tecnici Descrizione Data di
Dritto Rovescio Diametro Massa Composizione Bordo Dritto Rovescio prima coniazione ultima coniazione
Prima serie (1973-1998)[5]
1 dirham 15 mm 1,5 g Bronzo Liscio Date in alto. Stemma del Qatar composto da due scimitarre incrociate e, tra di loro, un dau che naviga sulle onde accanto a un'isola con due palme Indicazione del valore 1972 1973
QAT002.JPG 5 dirham 22 mm 3,75 g Bronzo Liscio 1973 1978
10 dirham 27 mm 7,5 g Bronzo Liscio 1972 1973
25 dirham 20 mm 3,5 g Cupronichel Zigrinato Date in alto. Stemma del Qatar composto da due scimitarre incrociate e, tra di loro, un dau che naviga sulle onde accanto a un'isola con due palme Indicazione del valore 1973 1998
QAT001.JPG 50 dirham 25 mm 6,5 g Cupronichel Zigrinato 1973 1998
Seconda serie (1998-2003)[6]
25 dirham 19 mm 3,5 g Cupronichel Zigrinato Date in alto. Stemma del Qatar composto da due scimitarre incrociate e, tra di loro, un dau che naviga sulle onde accanto a un'isola con due palme Indicazione del valore 2000 2003
50 dirham 25 mm 6,5 g Cupronichel Zigrinato 2000 2003
Terza serie (2006-2012)[7]
1 dirham 15 mm 1,5 g Acciaio ramato Liscio Date in alto. Stemma del Qatar composto da due scimitarre incrociate e, tra di loro, un dau che naviga sulle onde accanto a un'isola con due palme Indicazione del valore 2008 2012
5 dirham 21,9 mm 3,8 g Bronzo Liscio 2006 2006
22 mm 3,8 g Acciaio ramato Liscio 2012 2012
10 dirham 26,91 mm 7,5 g Bronzo Liscio 2006 2006
27 mm 7,6 g Acciaio ramato Liscio 2012 2012
25 dirham 19,4 mm 3,5 g Cupronichel Zigrinato Date in alto. Stemma del Qatar composto da due scimitarre incrociate e, tra di loro, un dau che naviga sulle onde accanto a un'isola con due palme Indicazione del valore 2006 2008
20 mm 3,1 g Cupronichel Zigrinato 2008 2012
50 dirham 24 mm 6,5 g Cupronichel Zigrinato 2006 2008
25 mm 6,5 g Acciaio cupronichelato Zigrinato 2008 2012
Quarta serie (2016-)[8]
1 dirham 15 mm 1,4 g Acciaio ramato Liscio Date in alto. Stemma del Qatar composto da due scimitarre incrociate e, tra di loro, un dau che naviga sulle onde accanto a un'isola con due palme Indicazione del valore 2016 2016
5 dirham 22 mm 3,3 g Acciaio ramato Liscio 2016 2016
10 dirham 27 mm 7,6 g Acciaio ramato Liscio 2016 2016
25 dirham 20 mm 3,2 g Acciaio nichelato Zigrinato Date in alto. Stemma del Qatar composto da due scimitarre incrociate e, tra di loro, un dau che naviga sulle onde accanto a un'isola con due palme Indicazione del valore 2016 2016
50 dirham 25 mm 5,8 g Acciaio nichelato Zigrinato 2016 2016

Banconote[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 settembre 1966 il Qatar and Dubai Currency Board introdusse le banconote da 1, 5, 10, 25, 50 e 100 riyal che furono sostituite il 19 maggio 1973 da banconote della Qatar Monetary Agency con tagli da 1, 5, 10, 50, 100 e 500 riyal; una banconota da 50 riyal venne emessa nel 1976. La Banca centrale del Qatar venne fondata dal decreto n. 15 il 5 agosto 1973. Tutte le monete e banconote emesse dalla Qatar Monetary Agency divennero proprietà della banca ma continuarono a circolare per diversi anni.[4] Il 13 dicembre 2020 la Banca centrale del Qatar ha messo in circolazione la sua quinta serie di banconote, incluso il taglio da 200 riyal. Il dritto delle banconote condivide un disegno comune basato su motivi geometrici tradizionali, la bandiera del Qatar, fiori qatarioti e un ponte rappresentativo dell'architettura storica del paese.

In occasione del Campionato mondiale di calcio 2022 è stata emessa una banconta commemorativa da 22 riyal.

Immagine Valore Colore principale Descrizione
Dritto Rovescio Dritto Rovescio
Prima serie (1973-1976)[9]
1qr front (first).jpg 1qr back (first).jpg 1 riyal Rosso
5qr front (first).jpg 5qr back (first).jpg 5 riyal Marrone
10qr front (first).jpg 10qr back (first).jpg 10 riyal Verde
50 riyal
100 riyal
500 riyal
Seconda serie (1983)[9]
1qr front (second).jpg 1qr back (second).jpg 1 riyal
5qr front (second).jpg 5qr back (second).jpg 5 riyal
10qr front (second).jpg 10qr back (second).jpg 10 riyal
50qr front (second).jpg 50qr back (second).jpg 50 riyal
100qr front (second).jpg 100qr back (second).jpg 100 riyal
500qr front (second).jpg 500qr back (second).jpg 500 riyal
Terza serie (1996)[9]
1qr front (third).jpg 1qr back (third).jpg 1 riyal
5qr front (third).jpg 5qr back (third).jpg 5 riyal
10qr front (third).jpg 10qr back (third).jpg 10 riyal
50qr front (third).jpg 50 qr back (third).jpg 50 riyal
100qr front (third).jpg 100qr back (third).jpg 100 riyal
500 riyal
Quarta serie (A) (2003)[9]
1qr front (4A).jpg 1qr back (4A).jpg 1 riyal Grigio e blu Stemma del Qatar Uccelli autoctoni (gruccione comune, cappellaccia, fratino eurasiatico)
5qr front (4A).jpg 5qr back (4A).jpg 5 riyal Verde Museo nazionale del Qatar, cammello, orici
10qr front (4A).jpg 10qr back (4A).jpg 10 riyal Arancio Dau, dune di sabbia
50qr front (4A).jpg 50qr back (4A).jpg 50 riyal Rosa Pearl Monument, vista dell'edificio della Banca centrale del Qatar
100qr front (4A).jpg 100qr back (4A).jpg 100 riyal Verde e oro Old Mosque, Al-Shaqab Institute
500qr front (4A).jpg 500qr back (4A).jpg 500 riyal Blu Falco, vista dell'Amiri Diwan
Quarta serie (B) (2007)[9]
1 riyal Grigio e blu Stemma del Qatar Uccelli autoctoni (gruccione comune, cappellaccia, fratino eurasiatico)
5qr front (4B).jpg 5qr back (4B).jpg 5 riyal Verde Museo nazionale del Qatar, cammello, orici
10qr front (4B).jpg 10qr back (4B).jpg 10 riyal Arancio Dau, dune di sabbia
50qr front (4B).jpg 50qr back (4B).jpg 50 riyal Rosa Pearl Monument, vista dell'edificio della Banca centrale del Qatar
100qr front (4B).jpg 100qr back (4B).jpg 100 riyal Verde e oro Old Mosque, Al-Shaqab Institute
500qr front (4B).jpg 500qr back (4B).jpg 500 riyal Blu Falco, vista dell'Amiri Diwan
Quinta serie (2020)[9][10]
1QR front.png 1QR back.png 1 riyal Verde Bandiera del Qatar, fiori qatarioti, ponte rappresentativo dell'architettura storica del paese Dau, Pearl Monument
5QR front.png 5QR back.png 5 riyal Marrone Scena tradizionale del deserto con fauna (cavalli arabi, cammello, orici), flora (limonio) e tenda beduina
10QR front.png 10QR back.png 10 riyal Blu Stadio di Lusail, Torch Tower (Aspire Zone), Sidra Medicine, Education City (Qatar Foundation)
50QR front.png 50QR back.png 50 riyal Rosso Edificio della Banca centrale del Qatar, edificio del Ministero delle Finanze
100QR front.png 100QR back.png 100 riyal Ciano Abu Al Qubaib Mosque
200QR front.png 200QR back.png 200 riyal Arancione Palazzo dello sceicco Abdullah bin Jassim al-Thani, Museo nazionale del Qatar, Museo d'arte islamica
500QR front.png 500QR back.png 500 riyal Viola Raffineria di GNL della Ras Laffan, nave metaniera

Tasso fisso di cambio[modifica | modifica wikitesto]

Il riyal qatariota è agganciato al dollaro al cambio fisso di 1 USD = 3,64 QR. Questo cambio è stato sancito dal decreto reale n. 34 del 2001, sottoscritto da Hamad bin Khalifa Al Thani, Emiro del Qatar, il 9 luglio 2001.

L'articolo 1 stabilisce che il tasso di cambio del riyal qatariota deve essere ancorato al dollaro statunitense a 3,64 QR e stabilisce limiti superiori e inferiori di 3,6415 QR e 3,6385 QR per l'acquisto e la vendita di dollari da parte della Banca centrale del Qatar con banche operanti nel paese. L'articolo 2 conferisce alla Banca centrale del Qatar l'autorità di determinare il volume e il momento della vendita di dollari statunitensi e le relative condizioni di tali vendite e pagamenti. L'articolo 3 annulla il precedente decreto reale n. 60 del 1975, con il quale il riyal era ufficialmente ancorato ai diritti speciali di prelievo del FMI.[11][12][13]

Effetti della crisi diplomatica del 2017[modifica | modifica wikitesto]

In risposta alla crisi diplomatica del Qatar, le banche dei paesi che bloccavanto il Qatar hanno dovuto interrompere le negoziazioni con le banche qatariote. Ciò ha portato a un calo della liquidità offshore e all'allontanamento dal cambio fisso al di fuori del Qatar, arrivando a QR 3,81 per un dollaro a fine giugno 2017,[14] situazione che si è protratta fino a dicembre 2017.[15][16]

Ciò ha portato anche a interrompere la negoziazione di banconote qatariote al di fuori del Qatar da parte di acune banche in alcuni paesi, come il Regno Unito.[17]

All'interno del paese, comunque, la Banca centrale del Qatar ha continuato a compravendere dollari al cambio fisso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) World Bank Editorial Style Guide 2020 (PDF), su openknowledge.worldbank.org, p. 138. URL consultato il 19 dicembre 2022.
  2. ^ (EN) Monetary System in Qatar - Historical Background, su qcb.gov.qa, Qatar Central bank. URL consultato il 19 dicembre 2022.
  3. ^ The Bank Notes of the Qatar and Dubai Currency Board, su islamicbanknotes.com. URL consultato il 20 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 18 febbraio 2017).
  4. ^ a b (EN) Owen Linzmayer, Qatar & Dubai, in The Banknote Book, San Francisco, CDN Publishing, 2012. URL consultato il 19 dicembre 2022.
  5. ^ (EN) Coin catalog - Qatar - Coins - 1973-1998 First Series Circulation, su colnect.com, Colnect. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  6. ^ (EN) Coin catalog - Qatar - Coins - 1998-2003 Second Series Circulation, su colnect.com, Colnect. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  7. ^ (EN) Coin catalog - Qatar - Coins - 2006-2012 Third Series Circulation, su colnect.com, Colnect. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  8. ^ (EN) Coin catalog - Qatar - Coins - 2016-Today Fourth Series Circulation, su colnect.com, Colnect. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  9. ^ a b c d e f (EN) Currency Gallery - History Of Banknotes, su qcb.gov.qa, Banca centrale del Qatar. URL consultato il 10 gennaio 2023.
  10. ^ (EN) Currency Gallery - Current Banknotes, su qcb.gov.qa, Banca centrale del Qatar. URL consultato il 22 dicembre 2022.
  11. ^ (EN) Instructions to Banks - Part One: Exchange Rate Policy - First: Decree of Qatari Riysl Exchange Rate (PDF), su qcb.gov.qa, Banca centrale del Qatar, settembre 2013. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  12. ^ (EN) Exchange Rate Policy, su qcb.gov.qa, Banca centrale del Qatar. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  13. ^ (EN) Kurt Schuler, Tables of modern monetary history: Asia, su users.erols.com, 29 febbraio 2004. URL consultato il 29 gennaio 2008 (archiviato dall'url originale il 19 febbraio 2007).
  14. ^ (EN) Andrew Torchia, Tom Arnold e Stanley Carvalho, Qatar riyal FX market in chaos but bankers believe peg still solid, su reuters.com, Reuters, 28 giugno 2017. URL consultato il 20 dicembre 2022 (archiviato il 7 novembre 2017).
  15. ^ (EN) Qatar’s Key Concern Remains on Funding Side, su financialtribune.com, 22 ottobre 2017. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  16. ^ (EN) US Dollar to Qatari Riyal Exchange Rate Chart, su xe.com. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  17. ^ (EN) Several UK banks stop selling Qatar riyals as diplomatic crisis mounts, su reuters.com, Reuters, 30 giugno 2017. URL consultato il 20 dicembre 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Tassi di cambio per QAR
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD KRW
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD KRW
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD KRW
Con ExchangesBoard.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD KRW

Nota: I tassi ottenuti da questi siti web potrebbero contraddire i rapporti fissi della moneta

Riyal di Qatar e Dubai
Preceduta da:
Riyal saudita
Motivo: creazione di valuta locale
Tasso: 1,065 riyal di Qatar e Dubai = 1 riyal saudita
1 riyal di Qatar e Dubai = 1 rupia del Golfo pre-svalutazione
Valuta di Qatar
19661973
Seguita da:
Riyal qatariota
Motivo: ritiro di Dubai dalla valuta comune
Tasso: alla pari
Valuta di Stati della Tregua
(eccetto Abu Dhabi)

19661973
Seguita da:
Dirham degli Emirati Arabi Uniti
Motivo: formazione degli Emirati Arabi Uniti (nel 1971)
Tasso: alla pari
Riyal qatariota
Preceduta da:
Riyal di Qatar e Dubai
Motivo: ritiro di Dubai dalla valuta comune
Tasso: alla pari
Valuta di Qatar
1973
Seguita da:
in corso