Aspire Zone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Veduta del complesso sportivo durante la cerimonia di apertura dei Giochi asiatici 2006

L'Aspire Zone, nota anche come Doha Sports City,[1] è un complesso sportivo di 2,5 km2 situato nel distretto di Al Waab a Doha, in Qatar.

Destinato a ospitare eventi sportivi internazionali, è stato inaugurato nel 2003 e l'anno successivo è stata aperta al suo interno l'Aspire Academy allo scopo di formare giovani talenti sportivi in Qatar.[2] Il complesso contiene diversi impianti sportivi, la maggior parte dei quali sono stati costruiti per ospitare i Giochi asiatici 2006.[3]

All'interno dell'Aspire Zone sorgono l'Aspire Tower, l'edificio più alto costruito in Qatar, e un centro commerciale molto popolare nella regione.[4]

Impianti sportivi[modifica | modifica wikitesto]

All'interno dell'Aspire Zone sorgono i seguenti impianti sportivi:

Aspetar[modifica | modifica wikitesto]

L'Aspetar è un ospedale specializzato in ortopedia e medicina sportiva costruito all'interno dell'Aspire Zone. È entrato in funzione nel 2007,[6] rappresentando il primo ospedale di medicina sportiva esistente nella regione del Medio Oriente. Accreditato dalla FIFA come centro medico di eccellenza nel 2009,[7] l'ospedale pubblica una rivista chiamata Aspetar Sports Medicine Journal.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Qatar Building US$20 Mln Underground Stadium For 2011 Asian Cup, su indianmuslims.info, 26 ottobre 2007. URL consultato il 26 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 19 febbraio 2012).
  2. ^ (EN) Who We Are, su aspire.qa. URL consultato il 26 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 26 ottobre 2019).
  3. ^ (EN) Aspire Zone Foundation, su aspirezone.qa. URL consultato il 26 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2012).
  4. ^ (EN) Villaggio Mall, su villaggioqatar.com. URL consultato il 26 ottobre 2019.
  5. ^ (EN) Facilities, su aspire.qa. URL consultato il 26 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 26 ottobre 2019).
  6. ^ (EN) Qatar Orthopaedic & Sports Medicine Hospital (ASPETAR), su hziegler.com. URL consultato il 26 ottobre 2019.
  7. ^ (EN) Daniel Etchells, IPC's medical and scientific director visits Aspetar hospital during World Championships in Doha, su insidethegames.biz, 25 ottobre 2015. URL consultato il 26 ottobre 2019.
  8. ^ (EN) Aspetar Sports Medicine Journal, su aspetar.com. URL consultato il 26 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 26 ottobre 2019).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 25°15′49″N 51°26′53″E / 25.263611°N 51.448056°E25.263611; 51.448056