Rinascerò rinascerai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rinascerò rinascerai
singolo discografico
ArtistaRoby Facchinetti
Pubblicazione8 aprile 2020
Durata4:16
Album di provenienzaInseguendo la mia musica
GenerePop
Rock
EtichettaEdizioni Babilonia Srl, Sony Music
Registrazione4 aprile 2020
FormatiMP3, CD, download digitale, streaming
Roby Facchinetti - cronologia
Singolo precedente
(2018)
Singolo successivo
(2020)

Rinascerò rinascerai è un singolo dell'artista italiano Roby Facchinetti.

Scritta durante la pandemia di COVID-19, i cori multipli sono stati registrati il 4 aprile del 2020[1] e la canzone ufficialmente pubblicata l'8 aprile dello stesso anno[2], anche se trasmessa in streaming, sul canale YouTube di Facchinetti, il 27 marzo 2020[3].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un vero e proprio inno alla forza e di un omaggio che Roby Facchinetti ha voluto fare alla resistenza degli italiani[4] e, più in particolare, degli abitanti di Bergamo[5][6] (la sua città natale, tra le città italiane più colpite dal Coronavirus) - contro l'emergenza medica rappresentata dal virus[7] (prima citato).

La musica di questa canzone è stata scritta da Facchinetti, mentre il testo è stato scritto da Stefano D'Orazio[8][5] (un altro ex membro dei Pooh che morirà per le complicazioni del virus il 6 novembre seguente) - e la tonalità che prevale è il sol[9].

Dopo la canzone, i proventi sono stati interamente devoluti all'ospedale Papa Giovanni XXIII[6][10].

Questo brano, inoltre, è stato inserito nel triplo album Inseguendo la mia musica, di cui quindi è il primo singolo.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale è stato trasmesso in streaming sul canale YouTube dell'artista il 27 marzo 2020.

Il video, registrato e pubblicato durante un periodo di quarantena, mostra delle immagini catturate e dei video ripresi da un drone; tali immagini mostrano la desolata città di Bergamo, dopo la grave epidemia che si propagò in Lombardia a inizio 2020, alternate a fotografie di cittadini bergamaschi e di medici e infermieri che svolgono il loro lavoro.

Nel testo, Facchinetti incita i suoi concittadini e connazionali a resistere all'emergenza e di aspettare, perché, presto, sarebbero rinati "più forti di prima".

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Roby Facchinetti - Rinascerò, Rinascerai – 5:05
  2. Roby Facchinetti - Rinascerò rinascerai – 4:16

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la "località" del singolo, quest'ultimo ha ottenuto un discreto rilievo anche all'estero.

In un'intervista, Roby Facchinetti ha affermato le seguenti parole:

«Dopo aver visto in televisione le immagini dei camion dell'esercito che trasportavano le salme dei miei concittadini, sono stato travolto dall'emozione, il pianto e la rabbia mi hanno portato al pianoforte e in pochi minuti è nata la musica e il titolo. È stata un'ispirazione e un bisogno immediato, sentivo che dovevo fare qualcosa, in particolare per la mia città, così duramente colpita… Ho chiamato Stefano chiedendogli di affiancarmi nel progetto e affidando a lui il testo, che esprime perfettamente quello che ho provato, un matrimonio perfetto tra musica e parole. La canzone è il desiderio di rinascita e di speranza, una dedica a chi ci ha lasciato e ai loro familiari, un ringraziamento per tutti coloro che lavorano incessantemente al bene degli altri: medici, infermieri e tutto il personale ospedaliero, sono gli eroi e le eroine di questi nostri giorni. Una preghiera per una città che non si arrende.»

Quando fu trasmessa in streaming, la canzone risultò al primo posto delle classifiche italiane di iTunes e, il 3 aprile del 2020, il video raggiunse oltre 10 milioni di visualizzazioni[11][12].

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2020) Posizione
massima
Italia[13] 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filmato audio OL VANA, Registrazione cori "Rinascerò Rinascerai", su YouTube, 4 aprile 2020. URL consultato il 18 aprile 2020.
  2. ^ Rinascerò Rinascerai (Per La Mia Città Ferita), su songservice.it. URL consultato il 18 aprile 2020.
  3. ^ Filmato audio Roby Facchinetti, Roby Facchinetti - Rinascerò, Rinascerai, su YouTube, 27 marzo 2020. URL consultato il 18 aprile 2020.
  4. ^ Francesco Fredella, Rinascerò, rinascerai. Roby Facchinetti canta la speranza e fa sognare l'Italia, in Il Tempo, 4 aprile 2020. URL consultato il 18 aprile 202p.
  5. ^ a b Facchinetti: "Sogno di tornare ad abbracciare Bergamo e la mia Atalanta", su raisport.rai.it, Rai, 7 aprile 2020. URL consultato il 18 aprile 2020.
  6. ^ a b Graficicol, Facchinetti, una canzone per Bergamo: "Rinascerò, rinascerai", su video.gazzetta.it, 27 marzo 2020. URL consultato il 18 aprile 2020.
  7. ^ Silvia, “Rinascerò rinascerai” PRIMA IN CLASSIFICA, ROBY FACCHINETTI SCRIVE AI FAN “INSIEME RINASCEREMO”, su musictory.it. URL consultato il 18 aprile 2020.
  8. ^ stefano D'Orazio Archives - Roby Facchinetti (intervista), su robyfacchinetti.it. URL consultato il 18 aprile 2020.
  9. ^ Rinascerò rinascerai di Roby Facchinetti su Amazon Music, su amazon.it, Amazon. URL consultato il 18 aprile 2020.
  10. ^ Francesco Cavalli, Roby Facchinetti Torna Con Il Singolo “Rinascerò Rinascerai”, su recensiamomusica.com, 1º aprile 2020. URL consultato il 18 aprile 2020.
  11. ^ 10 milioni di visualizzazioni per 'Rinascerò, rinascerai', la canzone per l'ospedale di Bergamo, in la Repubblica, 3 aprile 2020. URL consultato il 18 aprile 2020.
  12. ^ Redazione Music (a cura di), Roby Facchinetti, la solidarietà colpisce: 10 milioni di views per la canzone dedicata a Bergamo [collegamento interrotto], su music.fanpage.it, Fanpage, 5 aprile 2020. URL consultato il 18 aprile 2020.
  13. ^ Classifiche - FIMI, su fimi.it. URL consultato l'8 maggio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock