Relazioni internazionali del Sudan del Sud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Diversi stati hanno annunciato di voler riconoscere l'indipendenza del Sudan del Sud. Il Sudan ha dichiarato il proprio intento di aprire un'ambasciata a Giuba[1] insieme ad alcuni paesi limitrofi, come Uganda e Kenya. L'Egitto ha annunciato l'intenzione di essere la seconda nazione a riconoscerne la piena indipendenza, ed intende convertire il proprio consolato nella nuova capitale in una rappresentanza diplomatica[2]. Il Regno Unito ha pianificato di aprire un'ambasciata nel Sudan del Sud[3], allo stesso modo di altri nove stati membri dell'Unione europea. Tutti e cinque i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite hanno confermato il proprio riconoscimento della nazione africana.


Nazioni che hanno annunciato l'intenzione di riconoscere il Sudan del Sud prima dell'indipendenza[modifica | modifica wikitesto]

Stati sovrani[modifica | modifica wikitesto]

Verde: nazioni che hanno annunciato l'intenzione di riconoscere il Sudan del Sud. Rosso: paesi contrari all'indipendenza.

Organizzazioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b "Khartoum Opens Embassy in Juba as South Approaches Separation" AllAfrica.com 19 marzo 2011.
  2. ^ a b "Egypt says will recognize new South Sudan state" The Jerusalem Post 27 marzo 2011
  3. ^ "UK plans to open five new foreign embassies" BBC News 11 maggio 2011
  4. ^ MPJ njeh Sudanin.
  5. ^ Saudi Arabia says too early to speak about recognizing South Sudan state, in Sudan Tribute, 11 gennaio 2011. URL consultato il 20 giugno 2011.
    «However, it is not expected that Riyadh would dissent from a worldwide recognition of a new state in South Sudan.».
  6. ^ Armenia Hail South Sudan’s Vote For Independence, 31 gennaio 2011. URL consultato l'8 giugno 2011.
  7. ^ Universal Periodic Review Working Group – 11th Session, su geneva.mission.gov.au, 10 maggio 2011. URL consultato il 18 giugno 2011.
  8. ^ Austria to recognize South Sudan as sovereign state, 28 giugno 2011. URL consultato il 29 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2011).
  9. ^ Canada to recognize southern Sudan, in Indepth Africa, 8 febbraio 2011. URL consultato il 13 aprile 2011.
  10. ^ US, China and EU recognize and welcome the new nation of South Sudan, in MercoPress, 8 febbraio 2011. URL consultato il 13 aprile 2011.
  11. ^ S. Korea to help plan south Sudan's new capital[collegamento interrotto], 16 giugno 2011. URL consultato il 29 giugno 2011.
  12. ^ (DA) Lene E. åbner op for at anerkende Sydsudan, in Information, 27 gennaio 2011. URL consultato il 13 aprile 2011. English language translation from Microsoft Translator
  13. ^ UAE to host South Sudan's first embassy, 29 giugno 2011. URL consultato il 30 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2011).
  14. ^ Erkki Sivonen, Paet: Estonia Endorses Independence of Southern Sudan, in ERR. URL consultato il 21 giugno 2011.
  15. ^ Celebrate South Sudan Independence in Finland[collegamento interrotto], 27 giugno 2011. URL consultato il 27 giugno 2011.
  16. ^ France and UK pledge to recognize new state in south Sudan, SPLM official says.. URL consultato il 27 giugno 2011.
  17. ^ (DE) Niebel besucht Entwicklungsprojekte, in FOCUS, 2 aprile 2011. URL consultato il 29 aprile 2011. English language translation from Microsoft Translator
  18. ^ Jordan respects south Sudan referendum results: FM[collegamento interrotto], 10 febbraio 2011. URL consultato il 28 giugno 2011.
  19. ^ "India to recognise South Sudan independence - diplomat" Sudan Tribune 12 May 2011 Retrieved 28 May 2011
  20. ^ Israel and Jews worldwide should support an independent South Sudan, in Abolish (via The Jewish Standard), 4 febbraio 2011. URL consultato il 20 giugno 2011.
    «The United States and Israel should be among the first countries to recognize the nation to be born...».
  21. ^ Sud Sudan: Farnesina, Italia riconosce nuovo stato, AGI, 9 luglio 2011. URL consultato il 9 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2011).
  22. ^ Relations between South Sudan and Kenya, vital - Kiir, 21 febbraio 2011. URL consultato il 27 giugno 2011.
  23. ^ Sud Sudan:Tripoli riconosce indipendenza
  24. ^ Mutharika wants South Sudan recognition, in Nyasatimes, 26 gennaio 2011. URL consultato il 5 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2011).
  25. ^ Sebido Ambrose, Jacob "Norway vows to recognize south Sudan independence" Archiviato il 25 agosto 2011 in Internet Archive. Radio Referendum 14 December 2010 Retrieved 5 April 2011
  26. ^ Netherlands will recognise South Sudan, in Radio Netherlands, 5 gennaio 2011. URL consultato il 2 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2011).
  27. ^ UK upgrades diplomatic mission in South Sudan, Sudan Tribute. URL consultato il 16 maggio 2011.
  28. ^ Russia ready to recognize South Sudan’s independence, in Sudan Tribune, 20 gennaio 2011. URL consultato il 13 aprile 2011.
  29. ^ Spain will recognise South Sudan’s independence, but not Kosovo's, in Catalan News Agency, 11 gennaio 2011. URL consultato il 13 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2011).
  30. ^ "U.S to recognize South Sudan as a sovereign, independent state in July 2011" Government of Southern Sudan Mission - USA The Official Site 8 February 2011 Retrieved 5 April 2011
  31. ^ "SA 'ready to welcome South Sudan'" Archiviato il 14 luglio 2011 in Internet Archive. South Africa.info 10 February 2011 Retrieved 5 April 2011
  32. ^ Switzerland supports South Sudan in setting up a Central Bank, 18 febbraio 2011. URL consultato il 30 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2011).
  33. ^ Tunisia Respects "Free Choice" of People in S. Sudan, 13 febbraio 2011. URL consultato il 30 giugno 2011.
  34. ^ Turkey welcomes recognition of Southern Sudan's independence by Sudan's government, in Today's Zaman, 9 febbraio 2011. URL consultato il 9 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2012).
  35. ^ The Sudan Referendum and Neighbouring Countries: Egypt and Uganda (PDF), Peacebuilding.no, p. 16 / 17, ISBN 978-82-7288-374-3. URL consultato il 18 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2011).
    «Uganda could be expected to be one of the first countries to recognize Southern Sudan as an independent state...».
  36. ^ Vietnam respects Sudan’s political process: special envoy, in Baomoi. URL consultato il 26 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 30 aprile 2012).
  37. ^ Cabinet to scrutinise Zambia-southern Sudan relations, in MUVI Television, 13 febbraio 2011. URL consultato il 9 giugno 2011.
  38. ^ AU chief says African Union to recognize Southern Sudan first, depending on plebiscite result, in 1310 News, 26 gennaio 2011. URL consultato il 20 giugno 2011.