Ready 2 Rumble Boxing: Round 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ready 2 Rumble Boxing: Round 2
videogioco
PiattaformaPlayStation, Dreamcast, PlayStation 2, Nintendo 64, Game Boy Advance
Data di pubblicazione2000
GenerePugilato
OrigineStati Uniti
SviluppoMidway, Point of View
PubblicazioneMidway Games
SerieReady 2 Rumble Boxing
Modalità di giocoGiocatore singolo, Multiplayer
SupportoCD-ROM, GD-ROM, Megabit Cartuccia

Ready 2 Rumble Boxing: Round 2 è un videogioco di pugilato sviluppato dalla Midway e dalla Point of Wiew Inc., e pubblicato dalla Midway. Il gioco è stato pubblicato nel 2000. È il secondo videogioco della serie Ready 2 Rumble Boxing.

Tra i personaggi giocabili c'è anche Michael Jackson.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Shaquille O'Neal, come Michael Jackson, è un personaggio giocabile.
Anche Clinton, parodiato, appare nel gioco come personaggio giocabile col nome di "Mr.President".

Il gioco è simile al capitolo precedente, con gli stessi personaggi, le stesse modalità e le stesse arene. E come nel primo, picchiando l'avversario si guadagnano delle lettere; quando raggiungono RUMBLE si può effettuare, con una combinazione di tasti (R1+R2+L2+L1), una mossa molto potente, il cosiddetto "Rumble Punch": accumulando ancora più lettere si passa dal colore giallo al colore rosso, fino ad arrivare al colore grigio delle lettere. Il Rumble Punch con le lettere grigie permette (schiacciando quadrato e triangolo) di buttare fuori l'avversario e vincere istantaneamente l'incontro.

Arcade Mode[modifica | modifica wikitesto]

La modalità cambia a seconda del numero delle persone giocanti: se si è da soli si devono battere diversi avversari (dal 12º al 1º posto). L'ultimo è sempre Rumbleman. Se viene vinta questa modalità si libera un personaggio non giocabile in campionato. Se si è in due giocatori è un duello.

Championship Mode[modifica | modifica wikitesto]

Questa modalità è la più realistica. Si sceglie un personaggio e si comincia una vera e propria carriera. Per migliorare le sue qualità bisogna allenarlo. Due allenamenti sono a pagamento, gli altri no. I soldi si guadagnano vincendo gli incontri contro pugili che non fanno parte della classifica, oppure vincendo un incontro per salire di posizione. Si guadagnano 4000 $ o 2000 $, a seconda del tipo di incontro. Alla fine, al 1º posto c'è sempre Rumbleman. Il gioco finisce quando si perdono in totale tre incontri. Si ricomincia poi dal punto dove si aveva salvato.

Team Battle Mode[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore sceglie il numero dei pugili del suo team; infine si scelgono i personaggi, si sceglie l'ordine e si inizia la battaglia. Il pugile che vince va contro il pugile (per ordine) scelto dal computer.

Tournament Mode[modifica | modifica wikitesto]

E l'unica che si può fare in più giocatori e solo con più di 1 giocatore: prima si sceglie il numero dei pugili, poi si scelgono i nomi, poi ognuno sceglie il suo pugile e quindi si forma un tabellone. Si parte al massimo dai quarti di finale.

Personaggi giocabili[modifica | modifica wikitesto]

Anche Hillary Clinton appare nel gioco, parodiata anch'essa col nome di First Lady. È un personaggio giocabile.

I personaggi giocabili nella versione PS2 sono 23:

  • Afro Thunder
  • Selene Strike
  • Boris "The Bear" Knokimov
  • Butcher Brown
  • Angel "Raging Rivera
  • Mama Tua
  • Joey T
  • Jet "Iron" Chin
  • Lulu Valentine
  • J.R. Flurry
  • Johnny "Bad" Blood
  • "Big" Willy Johnson
  • Freak E. Deke (solo su PS2)
  • Michael Jackson (non in campionato)
  • G.C. Thunder
  • Wild "Stubby" Corley (solo su PS2)
  • Shaquille O'Neal (non in campionato)
  • Freedom Brock (solo su PS2)
  • Rocket Samchay
  • RoboX Rese4
  • Mr. President (non in campionato)
  • First Lady (non in campionato)
  • Rumbleman

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Michael Jackson ha partecipato alla realizzazione del gioco prestando anche la sua voce e le sue mosse, grazie alla tecnica del motion capture.[1] Se si aspetta la fine dei titoli di coda del gioco è pertanto possibile vedere apparire la scritta "thank you Michael" ed è possibile ascoltare l'intero team di sviluppatori urlare la stessa frase.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su alchrista.tumblr.com. URL consultato l'8 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2015).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi