Querétaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Querétaro de Arteaga)
Jump to navigation Jump to search
Querétaro
stato federato
Estado Libre y Soberano de Querétaro
Querétaro – Stemma Querétaro – Bandiera
Localizzazione
StatoMessico Messico
Amministrazione
CapoluogoSantiago de Querétaro
GovernatoreJosé Calzada (PRI)
Data di istituzione1823
Territorio
Coordinate
del capoluogo
20°35′15″N 100°23′34″W / 20.5875°N 100.392778°W20.5875; -100.392778 (Querétaro)Coordinate: 20°35′15″N 100°23′34″W / 20.5875°N 100.392778°W20.5875; -100.392778 (Querétaro)
Altitudine1 856 m s.l.m.
Superficie11 684 km²
Abitanti1 827 937 (2010)
Densità156,45 ab./km²
Comuni18
Altre informazioni
Cod. postale76
Fuso orarioUTC-6
ISO 3166-2MX-QUE
Nome abitantiQueretano
Cartografia
Querétaro – Localizzazione
Sito istituzionale

Querétaro è uno stato del Messico centrale. La sua capitale è la città di Santiago de Querétaro situata a circa 200 km da Città del Messico; nel parlare comune sia lo stato che la città vengono chiamati semplicemente "Querétaro".

Lo stato di Querétaro (un tempo denominato Querétaro de Arteaga) confina a nord con lo stato di San Luis Potosí, ad est con il Guanajuato, ad ovest con l'Hidalgo, a sud-est con il Messico e a sud-ovest con il Michoacán.

Lo stato ha un crescente indice di sviluppo industriale e imprenditoriale. Sul suo territorio esistono diversi siti UNESCO patrimonio dell'umanità e viene considerata la culla dell'indipendenza del Messico; è il luogo dove fu redatta la costituzione del 1917, ancora vigente.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono differenti ipotesi sull'origine del toponimo Querétaro che oggi fa riferimento sia alla capitale che allo stato; la prima che derivi dalle parole di Lingua P'urhépecha: K'eri = grande, ireta = paese e rhu = luogo o K'erendarhu: k'erenda = dirupo e rhu = luogo quindi: "luogo di grandi pietre o dirupi"[1]. Un'altra origine preispanica dalla lingua otomi è: Nda Maxei, che significa "Il gran gioco della palla", come anche in lingua nahuatl.

Nel 2011 la parola Querétaro è stata scelta come la più bella della lingua spagnola, quando fu proposta dall'attore Gael García Bernal in un concorso organizzato dall'Instituto Cervantes[2][3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti (in migliaia)

Città[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisione ammistrativa[modifica | modifica wikitesto]

Municipios de Queretaro.svg

Codice INEGI
[4]
Municipio
[5]
Capoluogo municipale
[5]
Data di creazione
Popolazione
(2015)[6]
Area
(km²)[6]
001 Amealco de Bonfil Amealco 1824. 62.197 710,90
002 Pinal de Amoles Pinal de Amoles 1932 27.093 711,97
003 Arroyo Seco Arroyo Seco 1932 12.910 726,89
004 Cadereyta de Montes Cadereyta 1824 64.183 1349,98
005 Colón Colón 1923 58.171 810,39
006 Corregidora El Pueblito 1931 143.073 234,35
007 Ezequiel Montes Ezequiel Montes 1941 38.123 300,56
008 Huimilpan Huimilpan 1941 35.554 388,31
009 Jalpan de Serra Jalpan de Serra 1824 25.550 1189,76
010 Landa de Matamoros Landa de Matamoros 1941 19.929 719,15
011 El Marqués La Cañada 1941 116.458 687,58
012 Pedro Escobedo Pedro Escobedo 1941 63.966 323,27
013 Peñamiller Peñamiller 1941 18.441 704,83
014 Querétaro Santiago de Querétaro 1824 801.940 740,93
015 San Joaquín San Joaquín 1941 8.865 277,41
016 San Juan del Río San Juan del Río 1824 241.699 766,94
017 Tequisquiapan Tequisquiapan 1931 63.413 360,06
018 Tolimán Tolimán 1824 26.372 680,51

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) queretaro.gob.mx, Querétaro de Arteaga - Información general e historia del estado, su queretaro.gob.mx. URL consultato il 25 novembre 2011.
  2. ^ (ES) El País, Querétaro, la palabra más bonita del español, su elpais.com, 18 giugno 2011. URL consultato il 24 novembre 2011.
  3. ^ Ocurrencia, que digan que Querétaro significa "isla de las salamandras azules": lingüista, su oem.com.mx. URL consultato il 10 dicembre 2015.
  4. ^ Instituto Nacional de Estadística y Geografía, División municipal. Querétaro, su INEGI.org.mx, 2015. URL consultato il 16 agosto 2017.
  5. ^ a b Municipios, su Queretaro.gob.mx, Gobierno del estado de Querétaro, 2017. URL consultato il 16 agosto 2017.
  6. ^ a b Instituto Nacional de Estadística y Geografía, México en cifras, su INEGI.org.mx, 2010. URL consultato il 16 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2010). Para ver información de cada municipio, seleccionar primero al estado de Tamaulipas en el campo «Entidad federativa», y después escoger cada municipio de la lista desplegable ubicada la inicio de la tabla.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN132525521 · GND (DE4833658-0 · BNF (FRcb12218474k (data)