Xochimilco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Xochimilco
delegazione
Xochimilco – Stemma
Xochimilco – Veduta
Localizzazione
StatoMessico Messico
Stato federatoFlag of Mexico City.svg Distretto Federale
Territorio
Coordinate19°15′47″N 99°06′11″W / 19.263056°N 99.103056°W19.263056; -99.103056 (Xochimilco)Coordinate: 19°15′47″N 99°06′11″W / 19.263056°N 99.103056°W19.263056; -99.103056 (Xochimilco)
Altitudine2 238 m s.l.m.
Superficie122 km²
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orarioUTC-7
Cartografia
Mappa di localizzazione: Messico
Xochimilco
Xochimilco
Xochimilco – Mappa
Xochimilco all'interno del Distretto Federale
Sito istituzionale
UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Centro storico di Città del Messico e Xochimilco
(EN) Historic Centre of Mexico City and Xochimilco
XochimilcoBoats-Mexico.jpg
TipoArchitettonico, storico
Criterio(ii) (iii) (iv) (v)
PericoloNessuna indicazione
Riconosciuto dal1987
Scheda UNESCO(EN) Scheda
(FR) Scheda

Xochimilco (pron. [ʃot͡ʃiˈmilko]; nahuatl: Xōchimīlco [ʃoːt͡ʃiˈmiːɬko]; spagnolo: [sot͡ʃiˈmilko]) è una delle sedici delegazioni in cui si divide il Distretto Federale Messicano. Si trova nella zona sud della capitale del Messico. Confina a nord con le delegazioni: Coyoacan, e Iztapalapa; ad est con la Delegazione Tláhuac; a ovest con la Delegazione Tlalpan e a sudest con la Delegazione Milpa Alta. Ha una superficie di 122 km quadrati[1], che ne fanno la terza più grande delegazione di Città del Messico. Contiene anche uno dei più strabilianti mercati dei fiori. E a pochi passi un parco turistico lacustre di grandissimo fascino percorribile attraverso i suoi canali.

Il nome Xōchimīlco significa letteralmente "nel campo di fiori", ed è un composto di xōchi- (da xōchitl, "fiore") + mīl- (da mīlli, "campo") + -co (suffisso locativo).[2]

Le origini di Xochimilco risalgono all'epoca precolombiana. Dal periodo preclassico mesoamericano le sue rive ed isole furono abitate da diversi popoli di origine sconosciuta. All'inizio del periodo posclassico mesoamericano Xochimilco era un importante altepetl che fu sottomesso dai mexica nel XV secolo. Durante la colonizzazione spagnola e i primi anni del Primo Impero messicano, il territorio di Xochimilco si trasforma in fornitore di alimenti per Città del Messico.

La delegazione ha grandi contrasti. Nel suo territorio si incontrano 14 villaggi originari: San Andrés Ahuayucan, San Francisco Tlalnepantla, San Gregorio Atlapulco, San Lorenzo Atemoaya, San Lucas Xochimanca, San Luis Tlaxialtemalco, San Mateo Xalpa, Santa Cecilia Tepetlapa, Santa Cruz Acalpixca, Santa Cruz Xochitepec, Santa María Nativitas, Santa María Tepepan, Santiago Tepalcatlalpan e Santiago Tulyehualco, che conservano molti segni della propria cultura tradizionale ed eredità indigena[3]. La zona Nord di Xochimilco è pienamente integrata nella zona metropolitana di Città del Messico, dove vi sono zone industriali e di servizi che rappresentano una parte importante della vita economica della delegazione. mentre, le montagne del sud e la zona lacustre del centro formano parte di un'importante riserva naturale del Distretto Federale[1]. Xochimilco ha importanza per l'esistenza delle chinampa. Sono la testimonianza di un'antica tecnica agricola mesoamericana che fu sviluppata e condivisa da diversi villaggi del Valle del Messico. Dopo il disseccamento dei laghi del Valle del Messico, solo Xochimilco e Tláhuac conservano questa tecnica agricola. Per questo, è una delle destinazioni turistiche principali di Città del Messico che attira tanto turisti messicani quanto stranieri. Con l'intenzione di contribuire alla conservazione dell'ambiente lacustre, la Unesco proclamò le chinampa di Xochimilco patrimonio dell'umanità nel 1987.
Particolarità e caratteristica non di poco conto è che solo in questo lago al mondo, vive un piccolo e particolare anfibio chiamato axolotl.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) << Musacchio, Humberto Diccionario enciclopédico del Distrito Federal>> Archiviato il 12 agosto 2011 in Internet Archive. url consultato il 30 aprile 2011
  2. ^ Diego Durán, Léxico de la Historia de las Indias de Diego Durán, 1579.
    «En el campo de flores».
  3. ^ (ES) Delegazione Xochimilco <<Pueblos y barrios de Xochimilco>> Archiviato il 27 settembre 2011 in Internet Archive. url consultato il 30 aprile 2011

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN235654948 · GND (DE4421049-8 · WorldCat Identities (EN235654948