Ghiacciaio di Indren

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Punta Indren)
Ghiacciaio di Indren
Ghiacciaioindren.JPG
Il ghiacciaio di Indren con la Piramide Vincent e la Punta Giordani
Stato Italia Italia
Regione Valle d'Aosta Valle d'Aosta
Provincia Valle d'Aosta Valle d'Aosta
Catena Alpi
Coordinate 45°53′53.16″N 7°51′29.52″E / 45.8981°N 7.8582°E45.8981; 7.8582Coordinate: 45°53′53.16″N 7°51′29.52″E / 45.8981°N 7.8582°E45.8981; 7.8582
Tipo ghiacciaio alpino
Valle Valle del Lys
Corso d'acqua alimentato Lys (torrente)
Altitudine 3,089 m s.l.m.
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Ghiacciaio di Indren
Ghiacciaio di Indren
Dati SOIUSA
Grande parte Alpi Occidentali
Grande settore Alpi Nord-occidentali
Sezione Alpi Pennine
Sottosezione Alpi del Monte Rosa

Il ghiacciaio di Indren è situato nel massiccio del Monte Rosa e si estende scendendo dal bacino compreso tra la Piramide Vincent (4.215 m) e la sottostante Punta Giordani (4.046 m). Presenta una pendenza piuttosto regolare, interrotta solo a metà bacino da una seraccata imponente, nel punto in cui dal mantello glaciale si genera una cresta rocciosa digradante verso Sud, denominata Cresta Rossa, che contiene il ghiacciaio sul lato orientale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il ghiacciaio si trova nel territorio di Gressoney-La-Trinité al confine con il comune di Alagna Valsesia da dove proviene un impianto funiviario, la cui stazione di arrivo è posta sulla cresta orientale del bacino glaciale; tale impianto funiviario è stato dismesso nel 2005 dopo il mancato rinnovo della revisione periodica in quanto esso era in funzione da 40 anni.

Sul versante di Gressoney è in funzione un nuovo impianto funiviario (partenza dal Passo dei Salati, inaugurato il 27 dicembre 2009); la stazione di arrivo è più centrale rispetto al ghiacciaio e leggermente più bassa, consentendo un più agevole raggiungimento dei rifugi Mantova e Gnifetti; per contro l'accesso alla pista da sci "La Balma" (versante di Alagna, assai nota tra gli sciatori "freeride") è meno agevole.

Il ghiacciaio in passato ospitava uno skilift e piste sciabili anche in estate, come l'adiacente Ghiacciaio di Bors, e viene solitamente attraversato dagli alpinisti diretti ai rifugi Mantova, Gnifetti e alla Capanna Regina Margherita. Il forte regresso del ghiacciaio negli ultimi anni, causato anche dalla sua esposizione meridionale, ha fatto sì che ai suoi piedi si formassero dei laghi, detti laghi di Indren.

Campagne di rilevazione[modifica | modifica wikitesto]

Questo ghiacciaio, classificato con il n. 306 nel catasto dei ghiacciai italiani, è oggetto di periodiche rilevazioni della posizione e della quota della sua fronte glaciale, effettuate a cura del Comitato glaciologico Italiano[1].

Indren.JPG
Campagna Variazione Quota fronte
1985-1986 -16 (1970-1986) 3155
1988-1989 -14 (1971-1989) 3180
1989-1990 -12 3180
1993-1994 -7 (1990) 3060
1996-1997 -4 (1994) 3060
1997-1998 -19 3060
1998-1999 -5 3060
1999-2000 -1.5 3060
2002-2003 -9 (2000) 3089
2003-2004 -1 3089
2004-2005 -3 3089

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I dati riportati in tabella sono tratti dai rendiconti delle campagne periodiche di rilevazione pubblicate dal Comitato glaciologico Italiano

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna