Psidium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Psidium
Psidium guajava Blanco1.48.jpg
Psidium guajava
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superrosidi
(clade) Rosidi
(clade) Eurosidi
(clade) Eurosidi II
Ordine Myrtales
Famiglia Myrtaceae
Sottofamiglia Myrtoideae
Tribù Myrteae
Genere Psidium
L., 1753
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Myrtales
Famiglia Myrtaceae
Sottofamiglia Myrtoideae
Tribù Myrteae
Genere Psidium
Sinonimi

Calyptropsidium
O.Berg
Corynemyrtus
(Kiaersk.) Mattos
Cuiavus
Trew
Episyzygium
Suess. & A.Ludw.
Guajava
Mill.
Guayaba
Noronha
Mitropsidium
Burret

Specie
Frutti di Psidium cattleyanum

Psidium (L., 1753) è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Myrtaceae, originario di America Centrale e Meridionale[1].

È comunemente noto come guava (in senso lato), difatti questa denominazione propriamente si riferirebbe alla specie economicamente più importante qui inclusa, Psidium guajava.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le foglie sono opposte, semplici, ovali, lunghe 5–15 cm.

I fiori sono bianchi, con 5 petali e numerosi stami.

I frutti sono commestibili, tondeggianti o piriformi, lunghi da 3 a 12 cm secondo le specie e le varietà. La buccia sottile, di colori diversi secondo le specie, nasconde una polpa cremosa, con molti semi piccoli e duri.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La distribuzione naturale del genere Psidium comprende l'America Centrale e Meridionale. Alcune specie sono coltivate nelle regioni tropicali di tutto il mondo.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del genere Psidium sono incluse le seguenti 91 specie[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Psidium L. | Plants of the World Online | Kew Science, su Plants of the World Online. URL consultato il 19 febbraio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica