Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Psammuthis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Psammuthis
Psammuthis-ReliefFragmentBearingNames MetropolitanMuseum.jpg
Rilievo con parte della titolatura di Psammuthis. New York, Metropolitan Museum.
Re dell'Alto e Basso Egitto
Stemma
In carica Periodo tardo
Incoronazione 393 a.C.
Predecessore Muthis
Successore Achoris
Morte 393 a.C.
Dinastia XXIX dinastia egizia

Psammuthis (... – 393 a.C.) è stato un faraone della XXIX dinastia egizia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alla morte di Nepherites I, avvenuta nel 393 a.C., si formarono due fazioni entrambe con un proprio pretendente al trono: Muthis e Pasherienmut (cioè Psammuthis, usando il nome che ci è più noto dagli epitomatori di Manetone). Pare che il primo, che forse era figlio del predecessore, riuscì a regnare appena per qualche mese, salvo poi venire spodestato da Psammuthis.
Questi riuscì a regnare a malapena un anno, durante il 393 a.C., dato che venne poi a sua volta detronizzato da Achoris, che ne sovrascrisse i cartigli sui monumenti (una forma di damnatio memoriae non troppo infrequente nell'antico Egitto nei confronti di sovrani considerati usurpatori dai loro successori), retrodatando di fatto la sua ascesa al trono e ponendosi in un qualche modo come successore temporale di Nepherites I.

Questo sovrano è citato da Eusebio di Cesarea, da Sesto Africano, da entrambe le liste della Cronaca demotica e da rari monumenti, scampati alla cancellazione ordinata da Achoris, che confermerebbero suoi lavori a Karnak e ad Akhmin.
Le difficoltà nel collocare questo personaggio nell'effettivo ordine di successione all'interno della dinastia (Sesto Africano, ad esempio, lo colloca erroneamente - e a differenza di tutte le altre fonti - come successore di Achoris) sono dovute agli scarsissimi riferimenti nelle liste al regno di Muthis, e soprattutto alla sopra citata opera "restauratrice" di Achoris.

Titolatura[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Traslitterazione Significato Nome Traslitterazione Lettura (italiano) Significato
G5
ḥr Horo
O29
F9 F9
V38O50
Z2
Srxtail.jpg
ˁ3 phti mˁr sp w
G16
nbty (nebti) Le due Signore
G8
ḥr nbw Horo d'oro
M23
X1
L2
X1
nsw bjty Colui che regna
sul giunco
e sull'ape
Hiero Ca1.svg
N5wsrsp
t
V28stp
n
Hiero Ca2.svg
wsr r՚ stp.n pth Ueserra setepenptah Ra è potente, scelto da Ptah
G39N5
s3 Rˁ Figlio di Ra
Hiero Ca1.svg
pA17t G15
Hiero Ca2.svg
p3 sri n mwt Pasherienmut Bambino di Mut

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
Muthis 380 a.C. Achoris