Provincia violenta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Provincia violenta
Provincia violenta.png
I titoli di testa del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1978
Durata77 min
Generepoliziesco
RegiaMario Bianchi
SoggettoMario Bianchi
SceneggiaturaMario Bianchi
Casa di produzioneMercury Cinematografica
Distribuzione in italianoIndipendenti Regionali
FotografiaUmberto Galeassi
MontaggioMaurizio Tedesco
MusicheStelvio Cipriani
ScenografiaNazzareno Piana
CostumiNazzareno Piana
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Provincia violenta è un film poliziottesco del 1978 diretto da Mario Bianchi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il capitano dell'Arma dei Carabinieri Franco Sereni - spesso rimproverato per i suoi metodi troppo violenti - dopo aver ricevuto il consiglio da un suo superiore di mettersi in aspettativa, decide di dare le sue dimissioni. Poco dopo, contattato dalla sua amica Nadia, che si rivolge a lui per uscire da un torbido giro di malaffare, si troverà ad indagare su un losco giro di ricatti ai danni di facoltose clienti di un centro di bellezza, che vengono drogate e poi fotografate in posizioni compromettenti, a scopo ricattatorio.

Le indagini di Sereni verranno però ostacolate da Righi, il commissario locale, che è corrotto ed al servizio di un boss del luogo. Sereni verrà catturato dal boss, ma riuscirà a salvarsi grazie all'intervento della polizia, chiamata all'ultimo momento da una delle ragazze ricattate.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema