Primera División 2010 (Cile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Primera División de Chile 2010
LXXXVII Campeonato Nacional de Fútbol Profesional «Petrobras» de la Primera División de Chile 2010
Competizione Primera División (Cile)
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 87ª
Organizzatore ANFP
Date Dal 23 gennaio 2010
al 5 dicembre 2010
Partecipanti 18
Formula Girone all'italiana A/R
Risultati
Vincitore Univ. Católica
(10º titolo)
Secondo Colo-Colo
Retrocessioni San Luis
CD Everton
Statistiche
Miglior marcatore Cile Mirošević (19)
Incontri disputati 306
Gol segnati 901 (2,94 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009 2011 Right arrow.svg

L'edizione 2010 della Primera División è stata la 87ª edizione del massimo torneo calcistico cileno. Inizialmente previsto con la formula dei tornei di Apertura e Clausura, è stato disputato con un girone all'italiana con gare di andata e ritorno. Il torneo è stato vinto dall'Universidad Católica (10º titolo).

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio
Audax Italiano La Florida, Santiago Estadio Municipal de La Florida
Cobreloa Calama Estadio Municipal de Calama
Cobresal El Salvador Estadio El Cobre
Colo-Colo Macul, Santiago Estadio Monumental David Arellano
CD Everton Viña del Mar Estadio Sausalito
Huachipato Talcahuano Estadio CAP
Dep. La Serena La Serena Estadio La Portada
Ñublense Chillán Estadio Municipal Nelson Oyarzún Arenas
O'Higgins Rancagua Estadio El Teniente
Palestino La Cisterna, Santiago Estadio Municipal de La Ciserna
San Luis Quillota Estadio Municipal Lucio Fariña Fernández
Santiago Morning Recoleta, Santiago Estadio Municipal de La Pintana
Santiago Wanderers Valparaíso Estadio Regional Chiledeportes
Unión Española Independencia, Santiago Estadio Santa Laura Independiencia
Unión San Felipe San Felipe Estadio Municipal de San Felipe
Univ. Católica Las Condes, Santiago Estadio San Carlos de Apoquindo
Univ. de Chile Ñuñoa, Santiago Estadio Nacional de Chile
Univ. Concepción Concepción Estadio Municipal de Concepción

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato avrebbe dovuto svolgersi col tradizionale sistema del doppio torneo di Apertura e Clausura; in virtù della partecipazione della nazionale cilena al campionato mondiale di calcio 2010 in Sudafrica la federazione aveva deciso di far terminare il Torneo Apertura dopo la prima fase per evitare che i play-off si sovrapponessero ai mondiali, proclamando quindi il campione al termine delle prime 17 partite senza procedere al torneo ad eliminazione diretta tra le prime otto classificate come nelle stagioni precedenti[1]. A causa del terremoto che ha colpito il Cile nel febbraio 2010 la stagione calcistica è stata completamente modificata: in sostituzione dei due tornei si è deciso di disputare una competizione unica[2], con la formula del girone all'italiana, composta da 34 partite che ha laureato una sola squadra campione nazionale[3].

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Univ. Católica 74 34 23 5 6 77 39 +38
2. Colo-Colo 71 34 22 5 7 67 34 +33
3. Audax Italiano 65 34 20 5 9 75 58 +17
4. Univ. de Chile 64 34 20 4 10 75 48 +27
5. Unión Española 52 34 14 10 10 58 50 +8
6. Huachipato 48 34 12 12 10 44 40 +4
7. Santiago Wanderers 45 34 12 9 13 48 52 -4
8. Dep. La Serena 45 34 13 6 15 45 59 -14
9. Unión San Felipe 43 34 12 7 15 38 47 -9
10. Cobresal 42 34 12 6 16 47 52 -5
11. Palestino 42 34 11 9 14 35 41 -6
12. O'Higgins 41 34 10 11 13 46 44 +2
13. Ñublense 40 34 9 13 12 54 66 -12
14. Cobreloa 39 34 10 9 15 45 47 -2
15. Univ. Concepción 38 34 9 11 14 39 50 -11
16. Santiago Wanderers 36 34 9 9 16 34 45 -11
17. CD Everton 34 34 8 10 16 38 58 -20
18. San Luis 24 34 5 9 20 36 71 -35

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
19 Cile Milovan Mirošević Univ. Católica
18 Argentina Mauro Olivi Audax Italiano
17 Cile Carlos Muñoz Santiago Wanderers
16 Uruguay Juan Manuel Olivera Univ. de Chile
16 Argentina Diego Rivarola Univ. de Chile
14 Cile Roberto Gutiérrez Univ. Católica
14 Argentina Ezequiel Miralles Colo-Colo
14 Argentina Gabriel Rodríguez Ñublense

Piazzamenti nelle coppe e retrocessioni[modifica | modifica wikitesto]

La squadra che ha chiuso al comando la prima parte del campionato (17 partite) si è qualificata per la Coppa Libertadores 2011 e per la Copa Sudamericana 2010[4]. La seconda classificata al termine del girone di andata si è qualificata allo spareggio per l'accesso alla Coppa Sudamericana da disputare contro la finalista perdente dell'ultima Copa Chile[4].

Classifica girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Colo-Colo 38 17 12 2 3 38 15 +23
2. Univ. de Chile 36 17 11 3 3 45 24 +21
3. Univ. Católica 34 17 10 4 3 31 18 +13
4. O'Higgins 26 17 7 5 5 25 17 +8
5. Unión Española 25 17 6 7 4 24 22 +2
6. Unión San Felipe 25 17 7 4 6 22 22 0
7. Cobresal 24 17 7 3 7 27 29 −2
8. Audax Italiano 24 17 7 3 7 33 38 −5
9. Huachipato 23 17 6 5 6 20 21 −1

Spareggio Copa Sudamericana[modifica | modifica wikitesto]

Per l'assegnazione del terzo posto riservato al Cile nella Copa Sudamericana 2010 si è svolto uno spareggio articolato in gara di andata e ritorno tra Universidad de Chile, 2ª classificata nel girone di andata, e Municipal Iquique, finalista perdente della coppa nazionale. L'altro posto disponibile è stato conquistato dall'Unión San Felipe, campione della Copa Chile 2009[4].

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
CD Iquique 3 - 4 Univ. de Chile 2 - 0 1 - 4

Liguilla Copa Libertadores[modifica | modifica wikitesto]

Per determinare la terza qualificata cilena alla Coppa Libertadores 2011 è stato giocato un torneo ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno tra la 2ª, 3ª, 4ª e 5ª classificata del torneo[4]. Essendo il Colo-Colo già qualificato il suo posto è stato preso dall'Huacipato, giunto al 6º posto della classifica finale.

  Semifinale Finale
                     
 Audax Italiano 1 2 3  
 Huachipato 2 0 2  
   Audax Italiano 1 1 2
   Unión Española 2 1 3
 Unión Española 0 4 4
 Univ. de Chile 0 1 1  

Playoff promozione/retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Retrocessione/promozione playoff 1
Santiago Morning 4 - 3 Dep. Antofagasta 1 - 2 3 - 1 (dts)
Retrocessione/promozione playoff 2
Univ. Concepción 5 - 2 Curicó Unido 2 - 0 3 - 2

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Univ. Católica - Campione Primera División 2010 (Cile 1)
Colo-Colo - 1º posto Girone d'andata (Cile 2)
Unión Española - Vincitore Liguilla Libertadores (Cile 3)
Unión San Felipe - Campione Copa Chile 2009 (Cile 1)
Colo-Colo - 1º posto Girone d'andata (Cile 2)
Univ. de Chile - Vincitore spareggio Coppa Sudamericana (Cile 3)
San Luis
CD Everton

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Consejo de Presidentes resolvió que Torneo de Apertura 2010 se juegue sin play-offs, Cooperativa.cl, 04-11-2009. URL consultato il 19-12-2012.
  2. ^ Cambio total en el fútbol chileno: Se acaban Apertura y Clausura en 2010, Terra.cl, 06-03-2012. URL consultato il 19-12-2012.
  3. ^ Carlo Griseri, Il Colo Colo spreca, in Cile il campionato va all’Universidad Católica, Calciosudamericano.it, 06-12-2012. URL consultato il 19-12-2012.
  4. ^ a b c d (ES) Consejo de Presidentes "revive" la Liguilla de Copa Libertadores, Terra.cl, 10-03-2010. URL consultato il 19-12-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio