Porta Cristina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Porta Cristina nel 1854

Porta Cristina, a Cagliari, è una porta di accesso al quartiere Castello che collega il viale Buoncammino, ove è presente lo storico carcere, alla piazza Arsenale.

L'attuale Porta Cristina sostituì Porta del Soccorso, risalente al XVII secolo, e venne edificata nel 1825 in stile neoclassico, secondo un progetto del conte Carlo Pilo Boyl approvato da re Carlo Felice di Savoia. La porta venne chiamata Cristina in onore della regina Maria Cristina, sposa di Carlo Felice.

Porta Cristina, le cui linee si ispirano alla facciata interna della Porta Pia di Roma, presenta l'arco di accesso aperto tra due lesene che reggono una trabeazione delimitata da due cornici aggettanti, entro le quali è posta una lunetta semicircolare in cui si trova l'iscrizione dedicatoria.

Cagliari Sardinia Porta Cristina.jpg

Iscrizione sul'l'arco[modifica | modifica wikitesto]

«Karolus Felix Rex
viam planiorem brevioremque a Castro Caralis
ad portam arcis regiam aperuit
Maria Cristina Regina
Portae egressus in apertam viam
nomen suum imposuit
MDCCCXXV
Januario Rotario regni praeside»

(Testo dell'iscrizione sopra l'arco)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Salvatore Naitza. Architettura dal tardo '600 al classicismo purista. Nuoro, Ilisso, 1992. ISBN 88-85098-20-7

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]