Poets and Madmen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Poets and Madmen
Artista Savatage
Tipo album Studio
Pubblicazione 2001
Durata 62:36
Dischi 1
Tracce 11
Genere Heavy metal
Rock sinfonico
Etichetta Nuclear Blast Records Stati Uniti
SPV GmbH Europa
Produttore Paul O'Neill, Jon Oliva
Savatage - cronologia
Album precedente
(1998)
Album successivo

Poets and Madmen è l'undicesimo e ultimo album in studio del gruppo musicale heavy metal statunitense Savatage, pubblicato nel 2001 dalla Nuclear Blast Records negli U.S.A. e dalla SPV GmbH in Europa.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

È un concept album ispirato alla figura realmente esistita del giornalista suicida Kevin Carter.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Stay With Me A While" – 5:06
  2. "There In The Silence" – 4:57
  3. "Commissar" – 5:36
  4. "I Seek Power" – 6:03
  5. "Drive" – 3:16
  6. "Morphine Child" – 10:12
  7. "The Rumor" – 5:16
  8. "Man In The Mirror" – 5:55
  9. "Surrender" – 6:40
  10. "Awaken" – 3:23
  11. "Back To A Reason" – 6:10

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Bob Kinkel - tastiere addzizionali, voce addizionale
  • Al Pitrelli - chitarra solista (Stay With Me A While, Commissar, Morphine Child, The Rumor)
  • John West - voce addizionale

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]