Pietro Garibaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pietro Garibaldi (Torino, 7 agosto 1968) è un economista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureato in economia nel 1992 presso l'Università di Torino, con punteggio di 110 e lode menzione e dignità di stampa. Ha conseguito un master alla London School of Economics[1] e un PhD presso la stessa università nel 1996.

È stato prima assistant professor e poi professore associato presso l'Università Bocconi di Milano, incarico che ha lasciato nel 2004. Attualmente è professore ordinario di economia politica presso l'Università di Torino e direttore del Collegio Carlo Alberto di Torino.[2]

Ha lavorato come economista nel Dipartimento di ricerca del Fondo Monetario Internazionale[3][4] [5] ed è stato per un breve periodo consigliere economico presso il Ministero dell'economia e delle finanze. È responsabile degli studi sul lavoro della Fondazione Rodolfo Debenedetti.

È inoltre research fellow del CEPR, dell'IZA - Institut zur Zukunft der Arbeit (Istituto per il Futuro del Lavoro) a Bonn e dell'Innocenzo Gasparini Institute for Economic Research (IGIER) dell'Università Bocconi di Milano.

Dal 2007 è consigliere di sorveglianza e membro del comitato di controllo di Intesa SanPaolo.

Collabora con il quotidiano La Stampa ed è fondatore[senza fonte][6] e redattore della rivista online lavoce.info.[7]

Con Tito Boeri ha scritto due libri, sostenendo la necessità di ulteriori riforme del sistema del mercato del lavoro italiano a partire dal contratto di lavoro.

Ha pubblicato più di 20 articoli scientifici nelle principali riviste internazionali, incluse l'American Economic Review (Papers and Proceedings), la Review of Economic Studies, l'Economic Journal.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pietro Garibaldi, Lavoce.info, 10 marzo 2014. URL consultato il 5 ottobre 2018 (archiviato il 10 marzo 2014).
  2. ^ Scuola di Management ed Economia Archiviato il 18 settembre 2012 in Internet Archive.
  3. ^ (EN) Pietro Garibaldi, Nada Mora, Ratna Sahay e Jeromin Zettelmeyer, What Moves Capital to Transition Economies? (PDF), International Monetary Fund, 2001, p. 109. URL consultato il 5 ottobre 2018 (archiviato il 14 agosto 2017).
    «Pietro Garibaldi is Associate Professor of Economics at Bocconi University. Nada Mora is a Ph.D. candidate at MIT. Ratna Sahay is a Division Chief and Jeromin Zettelmeyer is a Senior Economist, both in the IMF’s Research Department. This paper was written while Garibaldi and Mora were at the Research Department of the IMF».
  4. ^ Pietro Garibaldi, Chiarelettere. URL consultato il 5 ottobre 2018 (archiviato il 29 giugno 2017).
  5. ^ Frdb Fondazione Rodolfo DeBenedetti - Pietro Garibaldi, su www.frdb.org. URL consultato il 2 febbraio 2017.
  6. ^ Franz Baraggino, ‘Le riforme a costo zero’. La dieta di Boeri e Garibaldi per tornare a crescere, il Fatto Quotidiano, 7 novembre 2011. URL consultato il 5 ottobre 2018 (archiviato il 14 gennaio 2012).
    «Pietro Garibaldi, fondatore con lo stesso Boeri del sito lavoce.info.».
  7. ^ Lavoce.info - Chi siamo - Pietro
Controllo di autoritàVIAF (EN117706272 · ISNI (EN0000 0000 8414 2452 · SBN IT\ICCU\MILV\178773 · GND (DE12367851X · BNF (FRcb15822032r (data)