Peter Asher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Asher
Peter Asher playing in Boston 2012.jpg
NazionalitàInghilterra Inghilterra
GenerePop
Periodo di attività musicale1952 – in attività
Gruppi e artisti correlatiPeter and Gordon

Peter L. Asher (Londra, 22 giugno 1944) è un cantante, chitarrista, produttore discografico e attore inglese.

Prima membro del duo pop Peter and Gordon, successivamente è diventato manager e produttore discografico.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Fratello di Jane Asher, una delle prime fidanzate di Paul McCartney, ha debuttato come attore bambino nella serie TV Robin Hood (1955-1957) e in un paio di film. Attraverso la sorella ha fatto amicizia con Paul McCartney, con il quale ha scritto e registrato alcuni pezzi[1].

Nel periodo 1964-1967 ha fatto parte del duo Peter and Gordon, formato con Gordon Waller. Il duo ha avuto un grande successo grazie ai singoli World Without Love, Nobody I Know, True Love Ways e Lady Godiva, ciascuno dei quali ha venduto oltre un milione di copie, e agli album connessi[1].

Negli anni '70 e '80 ha intrapreso la carriera di produttore discografico diventando capo della A&R presso la Apple Records e manager di Linda Ronstadt e James Taylor.

Nel 2005 il duo Peter and Gordon si è riunito per suonare dal vivo in diverse occasioni e in concerti-tributo.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Sposato con Wendy Worth, ha una figlia, Victoria Asher, che è stata componente del gruppo Cobra Starship.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

con Peter and Gordon

Si rimanda alla pagina Peter and Gordon

Artisti con cui ha collaborato da produttore[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi all'industria musicale britannica.»
— 31 dicembre 2014[2][3]

Filmografia (come attore bambino)[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Nick Logan e Bob Woffinden, 1977, pg.13
  2. ^ The London Gazette (PDF), nº 61092, 31 December 2014, p. N26.
  3. ^ Elenco dei premiati nella "New Year's Honours lists 2015"

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) John Holmstrom, The Moving Picture Boy: An International Encyclopaedia from 1895 to 1995, Norwich, Michael Russell, 1996, pp. 247-248.
  • Nick Logan e Bob Woffinden, Enciclopedia del rock, Milano, Fratelli Fabbri Editore, 1977.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN48412047 · ISNI (EN0000 0001 1214 0236 · LCCN (ENn91104526