Paganino da Serzana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Paganino da Serzana, o da Sarzana, de Serçano (Sarzana?, XIII secolo – ...), è stato un poeta italiano della scuola siciliana, scrisse la canzone Contra lo meo volere conservata dal manoscritto Vaticano Latino 3793.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Probabilmente conobbe Federico II nel 1226, in occasione del passaggio dell'imperatore da Sarzana.

La sua provenienza è comunque poco chiara. Serzana dovrebbe corrispondere al paese di Sarzana in provincia della Spezia ai confini con la Toscana,[1] ma c'è chi sostiene che il poeta potesse provenire da Sarezzano (Alessandria) in Piemonte,[2] da Serrazzano in Versilia[3] o dalla frazione omonima del comune di Pomarance (Pisa).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gianfranco Contini, Letteratura italiana delle origini, Editore Bur, Milano 2003, p. 108.
  2. ^ Biblioteca Universitaria di Pavia, Mostra virtuale pubblicata il 5 settembre 2012, I Lombardi a Corleone[collegamento interrotto]
  3. ^ Felice Arese, Crestomazia italiana dei primi secoli: con prospetto grammaticale e glossario, Società editrice D. Alighieri, 1955, p. 98.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]