Orlando Maini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Orlando Maini
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 1988
Carriera
Squadre di club
1979-1980San Giacomo
1981Individuale
1982Termolan
1983-1984Alfa Lum
1985Alpilatte
1986-1987Ecoflam
1988Alfa Lum
Carriera da allenatore
1995-1997Refin
1998-2001Mercatone Uno
2002-2003De Nardi
2004-2006Team LPR
2007-2008Tinkoff
2009Katusha
2010Ceramica Flaminia
2011-2016Lampre
2017UAE Emirates
2018Petroli Firenze
2019-Beltrami TSA
Statistiche aggiornate al aprile 2020

Orlando Maini (Bologna, 17 dicembre 1958) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1979 al 1988, vinse una tappa al Giro d'Italia e una alla Vuelta a España. Dal 2011 al 2017 è stato direttore sportivo alla Lampre/UAE Emirates.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ottenne due vittorie da professionista, la tappa di Soria alla Vuelta a España 1984 e la tappa di Jesi al Giro d'Italia 1985. Ottenne un secondo posto in una tappa alla Vuelta a España 1981, un quinto posto al Gran Premio Industria e Commercio di Prato nel 1983 e alcuni sesti posti: Giro dell'Appennino e Gran Premio Città di Camaiore nel 1982, Trofeo Laigueglia nel 1985. Fu gregario di Marino Lejarreta e Maurizio Fondriest.

Nel 1995 cominciò la carriera di direttore sportivo alla Refin-Cantina Tollo di Primo Franchini. In seguitò lavorò negli staff tecnici di Mercatone Uno, De Nardi, Team LPR, Tinkoff Credit Systems, Team Katusha, Ceramica Flaminia. Dal 2011 al 2017 è stato direttore sportivo alla Lampre/UAE Emirates, affiancando prima Giuseppe Saronni e poi Brent Copeland.

Non confermato a novembre 2017, per la stagione 2018 si è accasato nel team toscano di Elite/Under 23 Petroli Firenze-Maserati-Hopplà diretto da Omar Piscina, con il quale Maini aveva lavorato alla LPR e alla Tinkoff. Dal 2019, con il nome Beltrami TSA, la formazione è diventata Continental.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

9ª tappa Vuelta a España (Saragozza > Soria)
7ª tappa Giro d'Italia (Cervia > Jesi)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1979: 89º
1982: 35º
1983: 108º
1984: 63º
1985: 74º
1986: 110º
1987: 86º
1988: ritirato (19ª tappa)
1980: fuori tempo massimo (15ª tappa)
1983: non partito (17ª tappa)
1984: non partito (16ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1982: 29º
1986: 41º

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]