Notturno con grida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Notturno con grida
Paese di produzioneItalia
Anno1981
Durata88 min
Generegiallo, orrore, thriller
RegiaErnesto Gastaldi, Vittorio Salerno
SoggettoErnesto Gastaldi, Vittorio Salerno
SceneggiaturaErnesto Gastaldi, Vittorio Salerno
Produttore esecutivoArmando Govoni
Casa di produzioneWellcome films and television
Distribuzione in italianoSamanda film - General Video
FotografiaBenito Frattari, Marco Frattari
MontaggioDanilo Spaccapeli
MusicheSeverino Gazzelloni
ScenografiaAmarilli Gastaldi
CostumiAmarilli Gastaldi
Interpreti e personaggi

Notturno con grida è un film italiano diretto da Ernesto Gastaldi e Vittorio Salerno nel 1981. Il film è inedito nelle sale cinematografiche in Italia, ma distribuito per l'home video.

Si tratta di una sorta di sequel infedele di Libido (1965), sempre co-diretto dal duo Gastaldi e Salerno. Contiene scene del primo film, utili per un flashback della nuova storia.

Il film riprende i temi dell'esorcismo, del mondo demoniaco, dei nomi dalla tradizione giudaico-cristiano-gnostica, quali Satana, Abaddon, Apollyon, cenni sul rituale del De exorcismis et supplicationibus quibusdam (DESQ) adottato da Papa Leone XIII.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Gli esterni sono stati girati a Soriano nel Cimino, in particolare nel bosco di faggi di Monte Cimino, dove si nota il Sasso naticarello (Naturae miraculum) celebrato da Plinio il Vecchio.

Il film è stato realizzato con il contributo del Ministero del Turismo e dello Spettacolo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Roberto Poppi, I film: dal 1980 al 1989, vol.5, Roma, Gremese, 2000, p. 89. ISBN 88-7742-423-0
  • Amedeo Fago e Aldo Piro (a cura di), La carica dei 28: storie italiane di leggi, di soldi e di film invisibili, Roma, Procom, 1987.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema