Nido di vespe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nido di vespe
Nido di vespe film (2002).jpg
Una scena del film
Titolo originaleNid de guêpes
Lingua originalefrancese, inglese, tedesco, italiano
Paese di produzioneFrancia
Anno2002
Durata107 min
Genereazione, thriller
RegiaFlorent Emilio Siri
SceneggiaturaFlorent Emilio Siri, Jean-François Tarnowski
ProduttoreClaude Carrère, Guillaume Godard, Patrick Gouyou-Beauchamps,
FotografiaGiovanni Fiore Coltellacci
MontaggioChristophe Danilo, Olivier Gajan
MusicheAlexandre Desplat
Interpreti e personaggi

Nido di vespe è un film del 2002, diretto da Florent Emilio Siri. La trama prende spunto dal film Distretto 13: le brigate della morte di John Carpenter.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una banda di 5 ladri riesce a penetrare in un deposito allo scopo di rubare centinaia di computer. Nel frattempo, un equipaggio composto da agenti francesi ed italiani sta trasportando a Strasburgo, con un furgone blindato e la relativa scorta, Abedin Nexhep, un pericoloso criminale di guerra albanese. Durante il tragitto, un commando di uomini fedeli al prigioniero attacca il blindato e riesce ad annientare la scorta. Il furgone, gravemente danneggiato, riesce a scampare all'agguato ed a rifugiarsi in un deposito poco distante, ma l'edificio, lo stesso in cui si trovano i ladri di computer, viene accerchiato dai sicari in pochi minuti. Gli agenti sopravvissuti e la banda di ladri dovranno allearsi per restare in vita fino all'arrivo della polizia.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

  • Un apprezzabile esempio di cinema francese d'azione (...) con una impostazione realistica, il disegno psicologico dei personaggi, con l'uso della suspense e il senso del ritmo. Commento del dizionario Morandini che assegna al film tre stelle su cinque di giudizio.[1]
  • Siri confeziona un ottimo film di genere, cupo, opprimente ma mai banale. Commento del dizionario Farinotti che assegna al film tre stelle su cinque di giudizio.[2]

Citazioni e riferimenti ad altre pellicole[modifica | modifica wikitesto]

  • La musica che la banda di ladri fischietta all'inizio è il celebre motivo de I magnifici sette di John Sturges.
  • La scena in cui il bambino viene ucciso a sangue freddo da uno dei sicari è una variante della famosa scena del gelataio nel già citato film di Carpenter.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Commento de Il Morandini su Mymovies.it
  2. ^ Pino Farinotti, Il Farinotti 2009, Newton Compton Editori 2008 - pag 1303

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema