Music from Big Pink

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Music from Big Pink
ArtistaThe Band
Tipo albumStudio
Pubblicazione1º luglio 1968
pubblicato negli Stati Uniti
Durata41:35 (LP)
74:04 (CD del 2000)
Dischi1 / 1
Tracce11 / 20
GenereRock
Folk
Roots rock
Americana
EtichettaCapitol Records (SKAO-2955)
ProduttoreJohn Simon
Registrazioneinizio 1968
FormatiLP / CD
The Band - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1969)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 5/5 stelle[1]
Storia della musica 9/10 stelle[2]
The New Rolling Stone Album Guide 5/5 stelle[3]
Sputnikmusic 5.0 (Classic)[4]
Piero Scaruffi 7/10 stelle[5]
Ondarock Pietra miliare[6]
Dizionario del Pop-Rock 4/5 stelle[7]
24.000 dischi 5/5 stelle[8]

Music From Big Pink è l'album di debutto del gruppo folk rock The Band[9], pubblicato dalla Capitol Records nel luglio del 1968[10].

Il disco contiene una delle loro canzoni più conosciute, il brano The Weight.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Con un suono rude, arrangiamenti apparentemente caotici, e un caratteristico mix di country, folk, rock e soul, Music From Big Pink è generalmente considerato uno degli album migliori della band, assieme al successivo The Band. L'album venne concepito in seguito alla dipartita dall'impiego di band di supporto di Bob Dylan, nel tour del 1966 (sotto il nome di The Hawks) e al tempo passato con Dylan in una casa di Saugerties, New York. La casa era rosa e ispirò il titolo dell'album.

Inizialmente la critica per l'album fu positiva, anche se le vendite furono magre: l'intervista di Al Kooper col giornale Rolling Stone contribuì a metterlo in mostra. Inoltre, il fatto che Bob Dylan avesse scritto tre canzoni dell'album aiutò le vendite.

L'album arrivò al 30º posto della Billboard 200. La stessa rivista Rolling Stone metterà Music From Big Pink al 34º posto della sua lista dei 500 migliori album di tutti i tempi[11].

L'album suscitò reazioni anche nei musicisti contemporanei: Eric Clapton disse che il rock delle origini dell'album gli suggerì l'idea di chiudere con i Cream. Anche George Harrison e Richard Wright mostrarono il loro apprezzamento.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

LP[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Tears of Rage – 5:16 (Bob Dylan, Richard Manuel)
  2. To Kingdom Come – 3:20 (Robbie Robertson)
  3. In a Station – 3:35 (Richard Manuel)
  4. Caledonia Mission – 2:54 (Robbie Robertson)
  5. The Weight – 4:40 (Robbie Robertson)
Lato B
  1. We Can Talk – 3:03 (Richard Manuel)
  2. Long Black Veil – 3:01 (Marijohn Wilkin, Danny Dill)
  3. Chest Fever – 5:12 (Robbie Robertson)
  4. Lonesome Suzie – 4:08 (Richard Manuel)
  5. This Wheel's on Fire – 3:10 (Bob Dylan, Rick Danko)
  6. I Shall Be Released – 3:16 (Bob Dylan)

[12]

CD[modifica | modifica wikitesto]

Edizione CD del 2000, pubblicato dalla Capitol Records (72435-25390-2)
  1. Tears of Rage – 5:24 (Bob Dylan, Richard Manuel)
  2. To Kingdom Come – 3:22 (Robbie Robertson)
  3. In a Station – 3:35 (Richard Manuel)
  4. Caledonia Mission – 2:59 (Robbie Robertson)
  5. The Weight – 4:39 (Robbie Robertson)
  6. We Can Talk – 3:07 (Richard Manuel)
  7. Long Black Veil – 3:06 (Marijohn Wilkin, Danny Dill)
  8. Chest Fever – 5:19 (Robbie Robertson)
  9. Lonesome Suzie – 4:04 (Richard Manuel)
  10. This Wheel's on Fire – 3:14 (Bob Dylan, Rick Danko)
  11. I Shall Be Released – 3:19 (Bob Dylan)
  12. Yazoo Street Scandal – 4:02 (Robbie Robertson) – Traccia bonus - Outtake
  13. Tears of Rage – 5:32 (Bob Dylan, Richard Manuel) – Traccia bonus - Alternate Take
  14. Katie's Been Gone – 2:47 (Richard Manuel, Robbie Robertson) – Traccia bonus - Outtake
  15. If I Lose – 2:30 (Charlie Poole) – Traccia bonus - Outtake
  16. Long Distance Operator – 3:58 (Bob Dylan) – Traccia bonus - Outtake
  17. Lonesome Suzie – 3:00 (Richard Manuel) – Traccia bonus - Alternate Take
  18. Orange Juice Blues (Blues for Breakfast) – 3:40 (Richard Manuel) – Traccia bonus - Outtake - Demo
  19. Key to the Highway – 2:28 (Big Bill Broonzy) – Traccia bonus - Outtake
  20. Ferdinand the Imposter – 3:59 (Robbie Robertson) – Traccia bonus - Outtake - Demo

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Tears of Rage

To Kingdom Come

  • Robbie Robertson - voce solista, chitarra elettrica
  • Richard Manuel - voce solista, pianoforte
  • Rick Danko - basso
  • Levon Helm - batteria
  • Garth Hudson - organo Lowrey

In a Station

Caledonia Mission

  • Rick Danko - voce solista, basso
  • Richard Manuel - accompagnamento vocale-coro
  • Robbie Robertson - chitarra elettrica, chitarra acustica
  • Garth Hudson - organo Lowrey
  • Levon Helm - batteria
  • John Simon - pianoforte

The Weight

  • Levon Helm - voce solista, batteria
  • Rick Danko - voce solista, basso
  • Richard Manuel - organo Hammond, accompagnamento vocale-coro
  • Robbie Robertson - chitarra acustica
  • Garth Hudson - pianoforte

We Can Talk

  • Richard Manuel - voce solista, pianoforte
  • Levon Helm - voce solista, batteria
  • Rick Danko - voce solista, basso
  • Robbie Robertson - chitarra elettrica
  • Garth Hudson - organo Lowrey

Long Black Veil

  • Rick Danko - voce solista, basso
  • Richard Manuel - pianoforte elettrico, accompagnamento vocale-coro
  • Levon Helm - batteria, accompagnamento vocale-coro
  • Robbie Robertson - chitarra acustica
  • Garth Hudson - organo Lowrey

Chest Fever

  • Richard Manuel - voce solista, pianoforte
  • Robbie Robertson - chitarra elettrica
  • Rick Danko - basso, violino
  • Levon Helm - batteria
  • Garth Hudson - organo Lowrey, sassofono tenore
  • John Simon - sassofono baritono

Lonesome Suzie

  • Richard Manuel - voce solista, pianoforte
  • Robbie Robertson - chitarra elettrica
  • Rick Danko - basso
  • Levon Helm - batteria
  • Garth Hudson - organo Lowrey, sassofono soprano

This Wheel's on Fire

  • Rick Danko - voce solista, basso
  • Richard Manuel - pianoforte, accompagnamento vocale-coro
  • Robbie Robertson - chitarra elettrica
  • Garth Hudson - clavinet (con fuzz), organo Lowrey
  • Levon Helm - batteria

I Shall Be Released

  • Richard Manuel - voce solista, pianoforte
  • Levon Helm - batteria, accompagnamento vocale-coro
  • Rick Danko - basso, accompagnamento vocale-coro
  • Robbie Robertson - chitarra acustica
  • Garth Hudson - organo Lowrey[13]
Note aggiuntive

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Album

Anno Classifica Posizione
raggiunta
1968 Billboard 200 Stati Uniti 30[14]

Singoli

Anno Titolo del brano Classifica Posizione
raggiunta
1968 The Weight Billboard Hot 100 Stati Uniti 63[15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Music from Big Pink, su AllMusic, All Media Network. Modifica su Wikidata
  2. ^ (IT) Recensione The Band - Music from Big Pink, su storiadellamusica.it.
  3. ^ Nathan Brackett e David Hoard, The New Rolling Stone Album Guide, Fireside, 2004, p. 42.
  4. ^ (EN) The Band - Music from Big Pink, su sputnikmusic.com.
  5. ^ (EN) The History of Rock Music. Band, su scaruffi.com.
  6. ^ (IT) Band - Music From Big Pink, su ondarock.it.
  7. ^ Enzo Gentile e Alberto Tonti, Dizionario del Pop-Rock, Baldini & Castoldi, 1999, p. 58.
  8. ^ Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, 24.000 dischi, Zelig, 2005, p. 64.
  9. ^ Carlo Bordone e Alessio Brunialti, American Recordings. Country rock: 100 album fondamentali, in Mucchio Extra, Stemax Coop, #23 Autunno 2006.
  10. ^ (EN) Billboard, New York, Lee Zhito, 13 luglio 1968, p. 44, https://www.americanradiohistory.com/Archive-Billboard/60s/1968/Billboard%201968-07-13.pdf. URL consultato il 13 agosto 2018.
  11. ^ The Band Music From Big Pink - Rolling Stone, su rollingstone.com.
  12. ^ Note di copertina di Music from Big Pink, The Band, Capitol Records, SKAO 2955, 1968.
  13. ^ 13 agosto 2018, su theband.hiof.no.
  14. ^ The Band Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 13 agosto 2018.
  15. ^ The Band Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 13 agosto 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Music from Big Pink, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 23 gennaio 2016. (LP originale, durata brani non coincidenti con quelli riportati sul vinile)
  • (EN) Music from Big Pink, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 23 gennaio 2016. (CD del 2000 con bonus)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica