Monastero di Pantokratoros

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il monastero di Pantokratoros

Il monastero di Pantokratoros (in greco Μονή Παντοκράτορος) è uno dei venti monasteri ortodossi della repubblica del Monte Athos. Retto da una regola idorritmica fino al 1990, attualmente cenobitico vi vivono una sessantina di monaci.

Situato al centro della penisolaCoordinate: 40°17′00.86″N 24°15′59.58″E / 40.283572°N 24.26655°E40.283572; 24.26655, occupa il settimo rango nella gerarchia dei monasteri della Santa Montagna.

È dedicato alla Trasfigurazione di Gesù, festeggiata il 6 agosto.

Nel 1990, contava 66 monaci.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il monastero venne fondato nel 1363, da due fratelli, Alessandro e Giovanni con l'aiuto dell'imperatore Giovanni V Paleologo. I due fratelli prima di dedicarsi a vita monastica furono comandanti militari al servizio di Bisanzio. Venne chiamato Pandokratoros in ricordo del mausoleo e monastero fatto costruire a Costantinopoli da Giovanni II Comneno che portava lo stesso nome.

Patrimonio artistico[modifica | modifica wikitesto]

Il monastero è di piccole dimensioni come il katholikòn. Gli affreschi della chiesa sono del XIX secolo. La biblioteca possiede 234 manoscritti e ca. 3400 libri. Tra i manoscritti si annovera il testo greco in scrittura onciale Codex 051.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN126415857 · ISNI (EN0000 0001 2238 447X · LCCN (ENn86042820 · GND (DE5505552-7 · BNF (FRcb122632667 (data) · BAV ADV10124249 · WorldCat Identities (ENn86-042820
Ortodossia Portale Ortodossia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ortodossia