Mauremys japonica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tartaruga palustre del Giappone
Mauremys japonica (Japanese pond turtle).jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Testudines
Famiglia Geoemydidae
Sottofamiglia Geoemydinae
Genere Mauremys
Specie M. japonica
Nomenclatura binomiale
Mauremys japonica
(Temminck & Schlegel, 1835)
Sinonimi

Emys vulgaris ssp. japonica
Temminck & Schlegel, 1835

La tartaruga palustre del Giappone (Mauremys japonica Temminck & Schlegel, 1835) è una specie di tartaruga della famiglia dei Geoemididi[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il carapace, lungo fino a 200 mm, è ovale con una colorazione variabile da un arancione brillante ad un marrone scuro, con striature mediali nere o marroni scure. Il piastrone risulta spesso totalmente nero. La testa e il collo hanno una colorazione simile a quella del carapace con grandi macchie nere sul muso e tra gli occhi e il timpano. Le zampe e la coda sono nere o grigio scuro, con una striatura chiara sulle zampe e due sul dorso della coda. Le femmine depongono 5-9 uova per 2-3 covate l'anno; le schiuse si hanno dopo circa 70 giorni. L'alimentazione è onnivora, si nutre di piante acquatiche, frutti, lombrichi, granchi, insetti, pesci e anfibi[3].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Specie endemica di alcune isole del Giappone: Honshu, Kyushu e Shikoku, ed isole più piccole adiacenti a queste. Vive in un'ampia varietà di ambienti acquatici, come fiumi, laghi, stagni, paludi e risaie. È particolarmente abbondante in ambienti semi-montani[3].

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Minacciata dalla riduzione e degrado dell'habitat legata allo sviluppo del territorio e ai trattamenti artificiali delle coste e dei corsi d'acqua interni. Altre minacce derivano dallo sfruttamento a fini commerciali e alla competizione con specie introdotte con simili esigenze ecologiche[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Asian Turtle Trade Working Group 2016, Mauremys japonica, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2018.2, IUCN, 2018.
  2. ^ Mauremys japonica, su The Reptile Database. URL consultato il 6 novembre 2016.
  3. ^ a b c Mauremys japonica (PDF), su Conservation Biology of Freshwater Turtles and Tortoises. URL consultato il 6 novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili