Mario Nava

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Nava

Mario Nava (Milano, 19 ottobre 1966) è un economista italiano, alto funzionario della Commissione europea e presidente della Consob dal 16 aprile 2018 al 13 settembre 2018 quando si dimette dall'incarico[1][2][3].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1989 ha conseguito la laurea in economia all'Università Bocconi, nel 1992 una laurea specialistica all'Università cattolica di Lovanio in Belgio, nel 1996 un dottorato in finanza alla London School of Economics.[4]

Dal 2004 al 2018 è stato direttore d'unità e poi direttore di uno dei cinque dipartimenti[5] alla direzione generale per le finanze presso la Commissione europea (DG Markt/DG FISMA).[4]

Nel dicembre 2017 viene designato dal governo Gentiloni alla presidenza della Consob. Nel 2018 diviene presidente della Consob, ricorrendo all'istituto giuslavoristico del distacco (al posto invece dell'aspettativa)[6] rispetto alla sua posizione presso la Commissione europea.

Si dimette dall'incarico italiano il 13 settembre 2018 in seguito a pressioni da parte del governo Conte e della maggioranza per supposta incompatibilità con il ruolo in Commissione europea[7]. Nava contesta una matrice politica in tale orientamento e afferma che la posizione era stata ritenuta legittima dalla Commissione europea, dalla Corte dei Conti, dalla Presidenza del Consiglio e dalla Presidenza della Repubblica. [8][6][9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il presidente della Consob presenta le dimissioni, su repubblica.it, 13 settembre 2018.
  2. ^ Legge 7 giugno 1974, n.216, su consob.it, 7 giugno 1974.
  3. ^ Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 64, su governo.it, 22 dicembre 2017.
  4. ^ a b Romano Beda, Una carriera a Bruxelles: chi è Mario Nava, il nuovo capo della Consob, 22 dicembre 2017.
  5. ^ Dir E — Vigilanza del sistema finanziario e gestione delle crisi, su europa.eu.
  6. ^ a b La Nava e la fava, su ilfattoquotidiano.it, 15 settembre 2018. URL consultato il 15 settembre 2018.
  7. ^ (IT) Sergio Bocconi, Consob, il retroscena sulle dimissioni di Mario Nava, in Corriere della Sera. URL consultato il 2 ottobre 2018.
  8. ^ Consob, Mario Nava travolto dalle polemiche getta la spugna e si dimette, su ilfattoquotidiano.it, 13 settembre 2018. URL consultato il 14 settembre 2018.
  9. ^ (IT) Federico Fubini, Consob: la telefonata a Giorgetti, poi Nava si è dimesso. Ora 3 in corsa, in Corriere della Sera. URL consultato il 2 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN273990846 · LCCN (ENn2001093894 · GND (DE131462474 · BNF (FRcb146494821 (data)