Mario Lettieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Lettieri

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI, XIV
Gruppo
parlamentare
Margherita, DL-L'Ulivo
Coalizione XXII (Basilicata)
Collegio 2 (Melfi)
Incarichi parlamentari
  • XIV
    • segretario della VI commissione finanze (21 giugno 2001 - 27 aprile 2006)
Sito istituzionale

Dati generali
Titolo di studio Laurea in lingue e letterature straniere
Professione professore

Mario Lettieri (Gallicchio, 22 gennaio 1942) è un politico e insegnante italiano.

Laureato in lingue e letterature straniere, docente in numerosi istituti tecnici per ragionieri, nel 1975 venne eletto consigliere regionale tra le file del Partito Comunista Italiano e venne confermato anche nel 1980 e nel 1985. Nella regione Basilicata è stato presidente della commissione bilancio e programmazione e vicepresidente del consiglio regionale.

Dopo la "svolta della Bolognina" ha aderito al Partito Democratico della Sinistra, con cui divenne deputato nazionale nel 1992. Nel 1994 fonderà un movimento regionalista denominato "I Democratici", che nel 1999 confluirà nell'omonimo partito fondato da Romano Prodi; poco dopo Lettieri farà parte della Margherita, militando nella corrente di Arturo Parisi.

Eletto alla Camera nel 2001, nella XIV legislatura ha fatto parte della commissione Finanze di cui è stato anche segretario. Ha fatto parte del secondo governo Prodi in qualità di sottosegretario all'Economia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie