Maria Olaru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Olaru
Nazionalità Romania Romania
Ginnastica artistica Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg
Specialità Trave
Carriera
Nazionale
1995-2000 Romania Romania
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Sydney 2000 Squadre
Argento Sydney 2000 Individuale
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Tianjin 1999 Squadre
Oro Tianjin 1999 Individuale
Bronzo Tianjin 1999 Volteggio
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro San Pietroburgo 1998 Squadre
Argento San Pietroburgo 1998 Volteggio
Fictional Logo for Goodwill Games.svg Goodwill Games
Argento New York 1998 Individuale
USA Flag Map.svg American Cup
Argento Fort Worth 1998 Corpo libero
Argento Fort Worth 1998 Volteggio
Transparent.png Campionati Internazionali A Squadre
Oro Cincinnati 1997 Squadra
Oro Cincinnati 1997 Individuale
Oro Richmond 1999 Squadra
Oro Cincinnati 1997 Corpo libero
Oro Knoxville 1998 Volteggio
Argento Knoxville 1998 Squadra
Bronzo Cincinnati 1997 Volteggio
Bronzo Knoxville 1998 Individuale
Bronzo Knoxville 1998 Corpo libero
Transparent.png Campionati Nazionali
Oro Sibiu 1999 Individuale
Oro Sibiu 1999 Volteggio
Oro Sibiu 1999 Parallele
Oro Sibiu 1999 Trave
Oro Sibiu 2000 Parallele
Argento Sibiu 2000 Volteggio
Bronzo Sibiu 2000 Corpo libero
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Maria Ludovica Olaru (Bârlad, 4 giugno 1982) è un'ex ginnasta rumena.

Inizia a frequentare la palestra a sei anni, dopo essere stata portata in orfanotrofio a Falticeni dalla madre che, dopo la morte del padre quando Maria aveva solo quattro anni, non credeva di riuscire ad occuparsi di lei. Entra a far parte della Nazionale rumena nel 1995.

Nella sua carriera vince sette medaglie in gare importanti, di cui due alle Olimpiadi di Sidney 2000.

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Gareggiò come junior dal 1995 al 1997 ed ebbe successo, ma fu penalizzata dalle regole di aumento dell'età minima (alzata da 15 a 16 anni) per partecipare a gare organizzate dalla Federazione Internazionale, come i Mondiali di Losanna del 1997.[1]

Nel 1998 può finalmente gareggiare come senior; si piazza quinta all'American Cup nell'all-around e porta a casa due argenti per attrezzo. Gareggia bene anche agli Europei dove aiuta la squadra rumena a vincere l'oro e vince l'argento al volteggio. Partecipa poi ai Goodwill Games insieme a Simona Amanar e Corina Ungureanu ma porta a casa solo un argento nell'all around [2] e un "legno" al volteggio.

Il suo anno migliore è però il 1999; vince 4 ori su 5 ai Nazionali e viene convocata per i Mondiali svoltisi quell'anno a Tientsin, in Cina, dove diventa la prima donna rumena dal 1987, quando trionfò Aurelia Dobre, a vincere l'all-around. Aiuta inoltre la Romania a difendere il titolo mondiale a squadre per la quarta edizione di fila della gara, vince il bronzo al volteggio e si piazza sesta alle parallele nonché quarta alla trave.

All'inizio del 2000 viene convocata per gli Europei di Parigi, ma dà forfait per problemi di salute. Riesce lo stesso a gareggiare ai Nazionali, a vincere tre medaglie e ad essere convocata per la squadra olimpica.

Alle Olimpiadi si qualifica nona nella finale all-around e prima in quella a trave. Aiuta in seguito la Romania a vincere il suo primo titolo olimpico a squadre in un'Olimpiade non boicottata, e vince il bronzo individuale nell'all-around (che poi diventerà argento, dopo la squalifica della compagna di squadra Raducan). Si piazza sesta nella finale a trave.

Si ritira l'anno seguente, citando come motivazione la sua altezza, che secondo lei l'avrebbe limitata avesse deciso di continuare e affrontare il nuovo Codice di Punteggio.[3]

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Ha lavorato in Austria come allenatrice per un breve periodo nel 2001 ma ha preferito tornare a casa l'anno dopo per concentrarsi sull'università. Nel 2012 si è sposata ed ha avuto un figlio nel 2015.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]