Maria Giuseppa Amalia di Sassonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Giuseppa di Sassonia
Maria Josepha of Saxony.jpg
La regina di Spagna Maria Giuseppa Amalia nel 1824 ritratta da Francisco Lacoma Sans
Regina consorte di Spagna
Stemma
In carica 20 ottobre 1819 –
18 maggio 1829
Predecessore Maria Isabella di Braganza
Successore Maria Cristina di Borbone-Due Sicilie
Nome completo Maria Giuseppa Amalia Beatrice Saveria Vincenza Aloysia Franziska di Paola Francesca di Chantal Anna Apollonia Johanna Nepomucena Walburga Teresa Ambrosia
Trattamento Sua Maestà
Altri titoli Principessa di Sassonia
Nascita Palazzo di Dresda, Dresda, 6 dicembre 1803
Morte Palazzo di Aranjuez, Spagna, 18 maggio 1829
Luogo di sepoltura Monastero dell'Escorial, Spagna
Casa reale Wettin per nascita
Borbone-Spagna per matrimonio
Padre Massimiliano di Sassonia
Madre Carolina Maria di Borbone-Parma
Consorte Ferdinando VII di Spagna
Figli Infanta Maria Anna
Infanta Maria Clara
Infante Filippo
Infante Carlo
Religione Cattolicesimo

Maria Giuseppa di Sassonia (Dresda, 6 dicembre 1803Aranjuez, 18 maggio 1829) fu principessa di Sassonia per nascita e regina consorte di Spagna per matrimonio, era una principessa della casata di Wettin.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia ed educazione[modifica | modifica wikitesto]

Era la settima figlia del principe Massimiliano di Sassonia, e della sua prima moglie, la principessa Carolina di Borbone-Parma, figlia del duca Ferdinando I di Parma, nacque il 6 dicembre 1803[1] come settima figlia della coppia reale. Venne battezzata con i nomi di Maria Giuseppa Amalia, in onore di sua nonna materna, l'Arciduchessa d'Austria Maria Amalia d'Asburgo-Lorena, in onore di suo nonno materno Ferdinando I di Parma, marito dell'Arciduchessa Amalia, e in onore di Maria Carolina d'Asburgo-Lorena, sua prozia materna.

Perse la madre quando aveva pochi mesi, così il padre la mandò in un convento vicino al fiume Elba, dove venne cresciuta dalle suore. Come risultato, Maria Giuseppa Amalia ricevette una rigida educazione religiosa e fu una fervente cattolica per tutta la vita.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Maria Giuseppa di Sassonia, regina di Spagna, ritratta nel 1825 da Luis de la Cruz.

La seconda moglie di Ferdinando VII di Spagna, Maria Isabella di Braganza, morì nel 1818 senza aver dato un erede. Così il re iniziò a cercare una nuova consorte e la sua scelta cadde su Maria Giuseppa Amalia.

Le nozze vennero celebrate il 20 ottobre 1819 a Madrid. Anche se la nuova regina era troppo giovane, ingenua e inesperta, il re si innamorò di lei per il suo temperamento dolce ed era fisicamente più bella delle sue mogli precedenti.

La Regina Maria Giuseppa di Spagna nel 1827

Siccome i primi due matrimoni rimasero senza figli, c'era una grande pressione per la dinastia borbonica in Spagna, per garantire che al re un erede (a quell'epoca le principesse sassoni erano rinomate per la loro fertilità).Dal matrimonio nacquero due figlie e due figli, morti tutti in tenera età.

• Infanta Maria Anna Luisa Isabella di Spagna, (18 aprile 1823 - 29 marzo 1824), Infanta di Spagna morta dopo un attacco di convulsioni.

• Infanta Maria Clara Amalia Catalina di Spagna, (14 maggio 1825 - 30 maggio 1825), Infanta di Spagna, morta dopo complicazioni del parto.

• Infante Filippo Carlo Francisco Ferdinando Michele Alfonso di Spagna, (19 dicembre 1827 - 30 dicembre 1827), Erede al trono di Spagna, morì pochi giorni dopo la nascita.

• Infante Carlo Filippo Maria Ferdinando Ludovico Giuseppe di Spagna, (21 ottobre 1828 - 29 ottobre 1828), Erede al trono di Spagna alla morte del fratello, morì dopo aver contratto un'infezione improvvisa.

Dopo la morte dei figli, Maria Giuseppa Amalia si ritirò dalla vita pubblica, con lunghi soggiorni nel palazzo di Aranjuez, a La Granja de San Ildefonso e nel Palazzo Reale di Riofrio.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 18 maggio 1829 a Aranjuez, lasciando il marito affranto, e fu sepolta a El Escorial. Suo marito si risposò per la quarta volta con Maria Cristina di Borbone delle Due Sicilie che alla fine gli diede un erede: la futura Isabella II di Spagna.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Augusto III di Polonia Augusto il Forte  
 
Cristiana Eberardina di Brandeburgo-Bayreuth  
Federico Cristiano, Elettore di Sassonia  
Arciduchessa Maria Giuseppa d'Austria Giuseppe I, Sacro Romano Imperatore  
 
Guglielmina Amalia di Brunswick-Lüneburg  
Massimiliano, Principe Ereditario di Sassonia  
Carlo VII, Sacro Romano Imperatore Massimiliano II Emanuele, Elettore di Baviera  
 
Teresa Cunegonda Sobieska di Polonia  
Duchessa Maria Antonia di Baviera  
Arciduchessa Maria Amalia d'Austria Giuseppe I, Sacro Romano Imperatore  
 
Guglielmina Amalia di Brunswick-Lüneburg  
Maria Giuseppa Amalia di Sassonia  
Filippo I, Duca di Parma Filippo V di Spagna  
 
Elisabetta Farnese  
Ferdinando I, Duca di Parma  
Luisa Elisabetta di Francia Luigi XV di Francia  
 
Maria Leszczyńska  
Principessa Carolina di Parma  
Francesco I, Sacro Romano Imperatore Leopoldo, Duca di Lorena  
 
Elisabetta Carlotta d'Orléans  
Arciduchessa Maria Amalia d'Austria  
Maria Teresa d'Austria Carlo VI, Sacro Romano Imperatore  
 
Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel  
 

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Idelfonso Stanga: Maria Amalia di Borbone duchessa di Parma (1932)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze spagnole[modifica | modifica wikitesto]

Dama dell'Ordine della regina Maria Luisa - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della regina Maria Luisa
Dama dell'Ordine di Santa Isabella - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine di Santa Isabella

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10277617 · ISNI (EN0000 0001 1742 5740 · SBN IT\ICCU\MUSV\089914 · LCCN (ENno2014131742 · GND (DE104189592 · BNE (ESXX1501894 (data) · CERL cnp00357315 · WorldCat Identities (ENlccn-no2014131742
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie