Mare delle Baleari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 39°38′30.86″N 1°59′58.24″E / 39.641906°N 1.999512°E39.641906; 1.999512

Mappa del Mare delle Baleari.

Il mare delle Baleari o mare Iberico o mare Balearico (in catalano e in spagnolo mar Balear, mar Ibérico o mar Baleárico) è uno dei mari in cui è suddiviso convenzionalmente il Mediterraneo nei pressi delle Isole Baleari.[1] Il fiume Ebro sfocia in questo piccolo mare. Assieme al Mare di Alboran costituisce il Mediterraneo occidentale.

Estensione[modifica | modifica wikitesto]

Immagine satellitare del Mare delle Baleari con i limiti del Mare delle Baleari.

A differenza di quanto possa fare intuire il nome, il mare è un vasto bacino che si estende dal litorale della Francia meridionale fino alle coste centrali dell'Algeria e a gran parte della costa orientale della Spagna.

Una linea immaginaria segna il limite orientale del Mare delle Baleari, congiungendo lungo l'asse nord/sud la penisola di Giens, in Francia, alle prime propaggini occidentali del promontorio di Beni Belaid, in Algeria: oltre il limite orientale, il mare si inoltra, da nord verso sud, nel Mare di Corsica, nel Mare di Sardegna e nel Canale di Sardegna. Un'altra linea immaginaria lungo l'asse nord/sud segna invece il limite occidentale congiungendo Cabo de la Nao presso Javea, in Spagna, alla fascia costiera algerina ad est di Mostaganem: oltre il limite occidentale, il Mare delle Baleari si inoltra nel Mare di Alboran.

Inoltre, vista la vastità del bacino, vi è stata un'ulteriore suddivisione convenzionale, utile soprattutto per l'emissione dei bollettini meteorologici sullo stato del tempo, del vento e del mare. Viene infatti denominato Mare Nord Baleari il tratto di mare che si estende a nord della linea immaginaria passante lungo l'asse ovest/est che collega Valencia fino alla linea che segna il limite orientale, includendo quasi l'intera isola di Minorca e la parte più settentrionale di Maiorca, oltre alla vasta insenatura naturale del Golfo del Leone. A sud di questa linea immaginaria, vi è la denominazione di Mare Sud Baleari, che include le intere isole di Ibiza e Formentera, oltre a gran parte dell'isola di Maiorca e all'isola di Cabrera.

Limiti[modifica | modifica wikitesto]

L'International Hydrographic Organization definisce i limiti del Mare delle Baleari come segue:[2]

Tra il Islas Baleares e la costa della Spagna, delimitata:

A sud-ovest. Una linea da Cape San Antonio Cabo de San Antonio, Spagna (38°50′N 0°12′E / 38.833333°N 0.2°E38.833333; 0.2) a Cabo Berberia, l'estremo sud-ovest di Formentera(Islas Baleares)(Islas Baleares).

A sud-est. La costa sud di Formentera, quindi una linea da Punta Rotja, la sua estrema orientale, all'estremo sud di Isla Cabrera Isla Cabrera (39°07′N 2°54′E / 39.116667°N 2.9°E39.116667; 2.9) e Isla del Aire, al largo della estrema del sud di Minorca.

Sul nord-est. La costa orientale di Minorca fino a Cap Favaritx (40°00′N 4°14′E / 40°N 4.233333°E40; 4.233333) quindi una linea a Cabo San Sebastian (Spagna) (41°54′N 3°10′E / 41.9°N 3.166667°E41.9; 3.166667).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ C.Michael Hogan. 2011. Balearic Sea. Encyclopedia of Earth. Eds. P.Saundry & C.J.Cleveland. National Council for Science and the Environment. Washington DC
  2. ^ Limits of Oceans and Seas, 3rd edition (PDF), International Hydrographic Organization, 1953. URL consultato il 28 ottobre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315527996