Ma con gran pena le reca giù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Partizione delle Alpi.

«Anche i sistemi coatti con cui una volta si era costretti a mandare a memoria sciocchezze come i nomi delle catene delle Alpi ("Ma con gran pena le reca giù") rivelano così il loro senso: ora che nessuno ci obbliga ad adottarli ... diventano giochi [1]»

Ma con gran pena le reca giù è un modo di dire italiano, usato come strumento di mnemotecnica nelle scuole elementari per insegnare la partizione delle Alpi italiane ai bambini.

Le parole della frase infatti ricordano le principali partizioni alpine, ordinate da ovest verso est, in tal modo:

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ma con gran pena le recano giù: variante che aggiunge le Alpi Noriche (recano), seppur in posizione erronea dato che in realtà si trovano più ad ovest delle Carniche.
  • Ma con gran pena le reti calano giù: altra frase di senso compiuto comprendente le Noriche, ma col medesimo errore nell'ordine della precedente.
  • Ma con gran pena le reti non calo giù: come sopra, ma con l'ordine corretto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stefano Bartezzaghi nella prefazione al libro di Pinuccia Ferrari Dossena, Su qui e su qua l'accento non va, Sperling & Kupfer, 2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]