MAZ-T203

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
MAZ-203T70 a Minsk viaggia con l`uso di percorso autonomo e con le aste abbassate

MAZ-ETON-T203 e MAZ-203T sono filobus bielorussi a pianale ribassato manufatti nella carrozza del bus MAZ-203.

La produzione di filobus utilizzando la carrozza del bus MAZ-203 è iniziata nel 2008, contemporaneamente al lancio di quest'ultimo. Il corpo è realizzato da MAZ. I primi filobus hanno installato le apparecchiature elettriche ETON (Bielorussia) e un sistema di controllo ai tiristori ed impulsi. Negli anni successivi, diverse imprese mostrarono interesse per questo modello e acquisirono una licenza per assemblare i loro filobus utilizzando apparecchiature elettriche ed un sistema di controllo a transistori IGBT delle società locali EPRO, Chergos (entrambe di San Pietroburgo, Russia) ed Informbusiness (Chisinau, Moldavia).

Sono state prodotte in totale 14 auto nel periodo 2008-2009, dopo di che, fino al 2015, la produzione di filobus di questo modello si è fermata, senza contare l'assemblaggio autorizzato di "cloni" (vedi sotto) a Vilnius e Mosca.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il corpo del filobus MAZ-203T è unificato con il corpo del bus MAZ-203. La sua principale differenza rispetto alla controparte dell'autobus è l'assenza di una "tomba" nel vano motore (ad eccezione dell'unica istanza del filobus AKCM-203T, prodotto da Belkommunmash nel 2008). Come il suo predecessore (MAZ-103T), il filobus MAZ-203T non ha differenze negli interni, ma è completamente a pianale ribassato a causa dell'assenza di un gradino nella porta posteriore. Nella parte posteriore, invece dell'albero motore, sono installati quattro posti aggiuntivi. A seconda della configurazione, il filobus può essere dotato di un sistema di guida autonomo, barili pneumatici e aria condizionata per la cabina di guida e l'abitacolo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

  • MAZ-ETON-T203 a Galati, Romania
    Il primo lotto di dieci filobus MAZ-ETON-T203 è stato spedito nel 2008 a Galati (Romania). Entro il 2019, 2 auto di questo lotto sono già state cancellate. Un filobus è stato consegnato a Minsk, che è stato successivamente trasferito a Grodno.
  • Nel 2009, un filobus è stato inviato a Bobruisk e Lublin (Polonia). Una copia è stata testata a Sebastopoli e Simferopoli nel 2010, ma non è stata acquistata e di conseguenza è stata inviata a Samara nel 2013.
  • Nel 2015, un altro filobus di questo modello è stato inviato a Bobruisk [1] .
  • Nel 2017, un filobus è stato testato a Belgrado (Serbia), dopo di che è stato trasferito a Minsk [2] .
  • Nel 2019, la produzione è ripresa. Un lotto di 6 filobus fu inviato a Grodno [3], un'altra macchina arrivò a Gomel [4] .
  • Nel 2020 un lotto di 70 filobus MAZ-203T70 con funzionamento autonomo da 20 km è stato consegnato a Minsk.

Analoghi[modifica | modifica wikitesto]

  • Amber Vilnis 12 AC (MAZ-ETON-T203 "AMBER") - due copie sono state assemblate in Lituania a Vilnius con il marchio Amber nel 2011 [5] .
  • AKCM-203T - 1 filobus è stato trasferito a Minsk e poi da Minsk a Grodno. Produzione di Belkommunmash nel 2006.

SVARZ-MAZ-6275[modifica | modifica wikitesto]

È stato prodotto dallo stabilimento SVARZ di Mosca, Russia dal 2012 al 2017. Sono stati prodotti in totale 55 veicoli. I dati di registrazione a dicembre 2019 sono riportati nella tabella:

SVARZ-6275 a Mosca
Città Quantità Anni di rilascio
Mosca[6] 1[7][8] 2012
24 2013, 2016 - 2017
Krasnodar 16 2013
Filobus di Crimea[9] 14 2016
Totale: 55

Dnipro-T203[modifica | modifica wikitesto]

È stato prodotto dallo stabilimento di Dnipro Yuzhmash dal 2017. Sono state prodotte un totale di 114 copie, alcune auto sono state prodotte nell'esecuzione di un autobus elettrico con ricarica dinamica (un carrello con corsa autonoma aumentata). I dati di registrazione a dicembre 2019 sono riportati nella tabella:

Il filobus Dnipro-T203 No 2613 nella sua patria - città di Dnipro
Nazione Città Organizzazione operativa Modello Anni di fornitura Quantità
Ucraina Ucraina Dnipro KP "Dnieper Electric Transport" DMR Dnipro-T203 2017 - 2020 44 [10]
Kramatorsk KP Kramatorsk Tram-Trolleybus Office (KTTU) 2017 - 2019 16 [11]
Rivne KP "Rivnelectroavtotrans" RMP 2017 - 2018 15 [12]
Krivoy Rog KP "City trolley" 2019 - 2020 36 [13]
Kropyvnytsky KP Electrotrans 2018 11 [14]
Chernivtsi KP "Gestione filobus Chernivtsi" 2018 - 2019 8 [15]
Zaporozhye ZKPGE "Zaporozhelektrotrans" 2019 5 [16]
Bahmut KP "Bakhmutelectrotrans" 2019 1 [17]
Totale: 136

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://transphoto.ru/vehicle/368683/
  2. ^ https://transphoto.ru/vehicle/454127/
  3. ^ https://transphoto.ru/list.php?serv=0&mid=1266&cid=234
  4. ^ https://transphoto.ru/list.php?serv=0&mid=1266&cid=232
  5. ^ https://transphoto.ru/model/2369/
  6. ^ auto.tut.by, https://auto.tut.by/news/exclusive/612076.html.
  7. ^ https://transphoto.ru/vehicle/221735/
  8. ^ Ошибочно маркирован как СВАРЗ-МАЗ-6235
  9. ^ simferopol.bezformata.com, http://simferopol.bezformata.com/listnews/trollejbusov-vishli-na-gorodskoj-marshrut/48504092/.
  10. ^ Список подвижного состава «Днепр-Т203» в городе Днепр на сайте «Городской электротранспорт»
  11. ^ Список подвижного состава троллейбусов «Днепр-Т203» в городе Краматорск на сайте «Городской электротранспорт»
  12. ^ Список подвижного состава троллейбусов «Днепр-Т203» в городе Ровно на сайте «Городской электротранспорт»
  13. ^ Список подвижного состава троллейбусов «Днепр-Т203» в городе Кривой Рог на сайте «Городской электротранспорт»
  14. ^ Список подвижного состава троллейбусов «Днепр-Т203» в городе Кропивницкий на сайте «Городской электротранспорт»
  15. ^ Список подвижного состава троллейбусов «Днепр-Т203» в городе Черновцы на сайте «Городской электротранспорт»
  16. ^ Список подвижного состава троллейбусов «Днепр-Т203» в городе Запорожье на сайте «Городской электротранспорт»
  17. ^ Список подвижного состава троллейбусов «Днепр-Т203» в городе Бахмут на сайте «Городской электротранспорт»

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti