Luigi Ragno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi Ragno
LuigiRagno.jpg

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature II, III
Gruppo
parlamentare
MSI
Circoscrizione Sicilia
Collegio Barcellona Pozzo di Gotto
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento Sociale Italiano
Professione avvocato penalista

Luigi Ragno (Francavilla di Sicilia, 29 aprile 1899Santa Teresa di Riva, 22 maggio 1984) è stato un avvocato e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Luigi Ragno iniziò la sua carriera politica nei primissimi anni '20 nel Partito Nazionale Fascista, diventando segretario particolare dell'on. Michele Crisafulli Mondìo. Non molto tempo dopo sposò Aldea Righetti-Crisafulli figlia adottiva del succitato on. Crisafulli. Giovanissimo divenne Commissario prefettizio di Santa Teresa di Riva dal 1924 al 1926; dal 1926 al 1929 ricoprì la carica di podestà nel suddetto comune.[1]. Nel 1927 è vice segretario federale del PNF messinese.

Nell'agosto 1943, subito dopo la caduta del fascismo, venne arrestato dalle truppe anglo-americane, che avevano appena occupato Messina, e rinchiuso nel campo di concentramento di Padula. Venne liberato alcuni mesi dopo e fece ritorno a Santa Teresa di Riva.

Nel 1946 aderì al Movimento Sociale Italiano, per il quale fu eletto per due legislature senatore della Repubblica (1953-1963) [2].

Esercitò la professione di avvocato penalista.

Ritiratosi a vita privata si stabilì definitivamente a Santa Teresa di Riva ove morì nel 1984.

Tra i suoi congiunti si contano vari esponenti della destra politica italiana: il suocero Michele Crisafulli Mondìo, deputato al Parlamento in epoca fascista; il figlio Salvatore Ragno, senatore della Repubblica per tre legislature nelle file di Alleanza Nazionale e il nipote Luigi, rappresentante messinese del suddetto partito.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Sindaco di Santa Teresa di Riva Successore Santa Teresa di Riva-Stemma.png
Fortunato Pugliatti
Sindaco
1924 - 1929
Commissario prefettizio (1924-1926)
Podestà (1926-1929)
Antonino Fleri
Commissario prefettizio