Ludovico in Baviera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambiguazione – "Luigi di Baviera" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Luigi di Baviera (disambigua).
Ludovico Guglielmo in Baviera
Duca in Baviera
Stemma
Stemma
TrattamentoAltezza reale
NascitaMonaco di Baviera, Baviera, 21 giugno 1831
MorteMonaco di Baviera, Baviera, 6 novembre 1920 (89 anni)
DinastiaCasato dei Wittelsbach
PadreDuca Massimiliano in Baviera
MadrePrincipessa Ludovica di Baviera
ConiugiHenriette Mendel, Baronessa von Wallersee
Antonie Barth
FigliContessa Maria Luisa von Moennich
Carlo Emanuele, Barone von Wallersee

Ludovico Guglielmo di Wittelsbach (Monaco di Baviera, 21 giugno 1831Monaco di Baviera, 6 novembre 1920) nato Duca in[1] Baviera, era membro di un ramo collaterale della famiglia Wittelsbach.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ludovico (Ludwig Wilhelm) era il figlio primogenito del Duca Massimiliano Giuseppe in Baviera (noto come il "buon duca Max") e della Principessa Ludovica di Baviera, (figlia del re Massimiliano I Giuseppe di Baviera e della principessa Carolina di Baden). Fra i suoi fratelli e sorelle spiccavano: Elisabetta, imperatrice consorte d'Austria, e Maria Sofia, regina consorte delle Due Sicilie

Il Duca in Baviera prestava servizio attivo nel IV reggimento cavalleggeri Konig ad Augusta. Era alto, snello e affascinante. Frequentando sovente l'ambiente del teatro e passando molto tempo in quel mondo, conobbe e si innamorò dell'attrice Henriette Mendel, figlia del cacciatore Adam Mendel e di Anna-Sofia Mueller, che il 24 febbraio del 1858 gli diede la prima figlia: Maria Luisa Elisabetta (che tanta parte ebbe nel dramma di Mayerling).

Il 9 maggio 1859 la coppia ebbe un altro figlio Carlo Emanuele (barone di Wallersee). Ludovico dovette rinunciare al diritto di primogenitura per sposare l'attrice e il matrimonio si celebrò il 19 maggio 1859, dopo che il re Massimiliano II di Baviera ebbe onorificato Henriette con il titolo di baronessa di Wallersee: in questo modo, i loro figli furono legittimati. Nel 1892, un anno dopo la morte della moglie, sposò Antonie Barth un'allieva del balletto dell'Hoftheater, lui aveva sessantun anni e la sposa ventuno.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Guglielmo in Baviera Giovanni di Birkenfeld-Gelnhausen  
 
Sofia Carlotta di Salm-Dhaun  
Pio Augusto in Baviera  
Maria Anna di Zweibrücken-Birkenfeld Federico Michele di Zweibrücken-Birkenfeld  
 
Maria Francesca del Palatinato-Sulzbach  
Massimiliano Giuseppe in Baviera  
Luigi Maria di Arenberg Carlo Maria Raimondo d'Arenberg  
 
Louise Margarete de la Marck-Schleiden, Contessa di Vardes  
Amalia Luisa di Arenberg  
Marie Adélaïde Julie de Mailly Louis Joseph de Mailly, Marchese of Nesle  
 
Adélaïde Julie d'Hautefort  
Ludovico in Baviera  
Federico Michele di Zweibrücken-Birkenfeld Cristiano III del Palatinato-Zweibrücken  
 
Carolina di Nassau-Saarbrücken  
Massimiliano I di Baviera  
Maria Francesca di Sulzbach Giuseppe Carlo del Palatinato-Sulzbach  
 
Elisabetta Augusta Sofia del Palatinato-Neuburg  
Ludovica di Baviera  
Carlo Luigi di Baden Carlo Federico di Baden  
 
Carolina Luisa d'Assia-Darmstadt  
Carolina di Baden  
Amalia d'Assia-Darmstadt Luigi IX d'Assia-Darmstadt  
 
Carolina del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld  
 

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Duchi in Baviera discendevano da un ramo cadetto della famiglia Wittelsbach.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10622932 · ISNI (EN0000 0000 0904 983X · GND (DE117421049 · WorldCat Identities (ENviaf-10622932
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie