Liudolfo di Svevia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Liudolfo di Svevia (930Pombia, 6 settembre 957) era figlio di Ottone I di Sassonia, detto Ottone il Grande, e di Editha, figlia di Edoardo il Vecchio, re d'Inghilterra.

Liudolfo si unì in matrimonio con Ida, figlia di Ermanno di Svevia, e divenne duca di Svevia dopo la morte del suocero.

Assieme al duca Corrado di Lotaringia prese parte, nel corso dell'autunno 952, a una ribellione contro il proprio padre.

Nel 954, dopo essersi riconciliato con il padre, venne dallo stesso privato del ducato in maniera definitiva.

Nel 957, durante una campagna militare in Italia, morì inaspettatamente a causa di febbri a Pombia, vicino Novara, il 6 settembre; fu sepolto nell'abbazia di Sant'Albano a Magonza.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 1128582