Leone nel basilico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Leone nel basilico
Paese di produzioneItalia
Anno2014
Durata99 min
Generedrammatico, commedia
RegiaLeone Pompucci
SceneggiaturaGiovanna Mori e Leone Pompucci
ProduttoreStefania Bifano
Distribuzione in italianoMicrocinema
FotografiaMarco Pieroni
MontaggioMauro Bonanni e Giacobbe Gamberini
MusichePaolo Vivaldi
ScenografiaAlessandra Di Fiore
CostumiGianna Gissi
TruccoAlberto Blasi, Claudia Pallotti e Nadia Rosati
Art directorMassimo Pauletto
Interpreti e personaggi

Leone nel basilico è un film del 2014 diretto da Leone Pompucci, interpretato da Ida Di Benedetto. Presentato in anteprima al Foggia Film Festival (FFF) il 23 novembre 2014 è uscito nelle sale nel 2015[1][2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Roma, 14 agosto. Maria Celeste è una vedova sessantenne e solitaria che abita in una casa di cura. Bisbetica e scostante, maltratta le altre ospiti della casa di riposo, dandosi arie da gran signora, comprandosi delle rose che finge siano omaggio di un corteggiatore e sostenendo di essere spesso invitata a casa del figlio amatissimo.

In realtà, nelle sue uscite dalla casa di riposo, che lei chiama "albergo", Maria Celeste vaga da sola per le strade con il suo carrellino della spesa. Ritrovatasi in una stazione ferroviaria, si siede su una panchina alla fine di un binario e poco dopo si addormenta. Si sveglia quando una ragazza, Julieta, le lascia tra le braccia un bimbo di circa dieci mesi e sparisce correndo. L'orgogliosa e dura Maria Celeste non sa che farsene e si avvia al commissariato, ma prima di arrivare incontra di nuovo la giovane e le due passano l'intera mattinata insieme. Julieta è una ragazza sbandata ma allegra, cresciuta in un orfanotrofio e vive alla giornata, prostituendosi occasionalmente per mantenere suo figlio Leone.

L'esistenza polverosa e illusoria di Maria Celeste viene scossa improvvisamente quando Julieta le affida Leone per attraversare una strada e muore investita da un tram. Riposto il bimbo nel carrellino della spesa, in mezzo alle piantine di basilico che le ha regalato un fruttivendolo, Maria Celeste si mette a percorrere senza meta le strade della città semideserta. Nel corso della passeggiata si imbatterà in un'esistenza viva e variegata: un veterinario a cui chiede aiuto per l'aritmia; la proprietaria di un sexy shop chiusa nel suo negozio mentre fuori si svolge una processione religiosa; le sue compagne della casa di cura, che le svelano di non aver mai creduto ai suoi racconti; il figlio Riccardo che non la va mai a trovare perché schiavo della dispotica moglie Clara, perennemente in conflitto con la suocera; l'agente immobiliare che ha mandato di vendere il suo vecchio appartamento, ma che in realtà lo utilizza come garçonnière per incontrarsi con la sua amante; l'ex vicino di casa Renato, un donnaiolo con cui anche Maria Celeste ha in passato intrattenuto una relazione.

Al termine del suo vagare, Maria Celeste, che ormai non può fare a meno del piccolo Leone, lo porta a fare un bagno in mare. Rintracciata dai carabinieri, la donna spira sul lettino della spiaggia, mentre in una sequenza quasi onirica un corteo composto dai personaggi della storia segue Leone, che va a spasso seduto sul dorso di un elefante.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato a Roma, a Bari all'interno del Palazzo Mincuzzi e a Barletta sulla litoranea di Ponente[2][3]. È stato realizzato con il contributo della direzione generale per il cinema del Ministero per i beni e le attività culturalie il turismo e con il sostegno della fondazione Apulia Film Commission e Regione Lazio[4].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 - Foggia Film Festival
    • Premio Italian movies [5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LEONE NEL BASILICO di Leone Pompucci Inedito, Anteprima FFF 2014, su foggiafilmfestival.it, 2014. URL consultato il 29 luglio 2016.
  2. ^ a b A ottobre in sala il film "Leone nel Basilico" girato a Bari e Barletta. Ambientato a Roma e diretto da Leone Pompucci con gli attori Ida Di Benedetto e Mariano Rigillo, barlettaViva, 8 ottobre 2015. URL consultato il 29 luglio 2016.
  3. ^ Ida Vinella, Le riprese del film "Leone nel basilico" partono da Barletta: Il regista e il cast sulla spiaggia di Ponente, barlettaViva, 11 settembre 2012. URL consultato il 29 luglio 2016.
  4. ^ LEONE NEL BASILICO, Radiocinema, 2014. URL consultato il 29 luglio 2016.
  5. ^ Tutti i premi della 4ª edizione Foggia Film Festival 2014, su foggiafilmfestival.it, 2014. URL consultato il 29 luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema