Lelia Goldoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lelia Goldoni (New York, 1º ottobre 1936) è un'attrice statunitense soprannominata l'Angelo nero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di chiare origini italiane, cominciò come ballerina di jazz all'età di dieci anni.

Per tutta la sua carriera restò ai margini della produzione cinematografica d'autore, ma apparve soprattutto nel cinema indipendente anni settanta. Studentessa e in seguito insegnante all'Actor's Studio, esordì giovanissima in Stanotte sorgerà il sole (1949) di John Huston. Dopo essersi allontanata dal cinema per dieci anni, vi ritornò solamente nel 1960, quando apparve in Ombre di John Cassavetes.

Protagonista dell'horror con Il teatro della morte (1966) di Samuel Gallu, con Christopher Lee, fu anche in Un colpo all'italiana (1969) di Peter Collinson.In seguito si calò nei panni di Bea, la migliore amica di Alice in Alice non abita più qui (1975) di Martin Scorsese, un ruolo per cui verrà nominata ai BAFTA come miglior attrice non protagonista.

Intraprese in seguito una densa carriera televisiva ricca di successi, ritornando solo sporadicamente al cinema, sino all'inizio degli anni '90. Dopo un ulteriore periodo di assenza, è riapparsa in Irene in time (2007) di Henry Jaglom.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42040463 · ISNI (EN0000 0000 3839 7470 · LCCN (ENno92028550 · GND (DE173897045 · BNF (FRcb140361707 (data)