Lekhwiya Sports Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lekhwiya SC
Calcio Football pictogram.svg
I cavalieri rossi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali
Dati societari
Città Doha
Nazione Qatar Qatar
Confederazione AFC
Federazione Flag of Qatar.svg QFA
Campionato Qatar Stars League
Fondazione 1938
Presidente Qatar Sceicco Abdullah al Thani
Allenatore Algeria Djamel Belmadi
Stadio Lekhwiya Sports Stadium
(12'000 posti)
Sito web lekhwiyaclub.qa
Palmarès
Titoli nazionali 4 Qatar Stars League
Trofei nazionali 2 Qatar Crown Prince Cup
2 Sheikh Jassem Cup
1 Emir of Qatar Cup
Si invita a seguire il modello di voce

Il Lekhwiya Sports Club è una squadra di calcio del Qatar che gioca nel Qatar Stars League. Il club ha sede a Doha.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club era stato fondato con il nome di Al-Shorta Doha e nel 2009 è stato rinominato in Lekhwiya Sports Club.[1] Il Lekhwiya ha il più grande budget finanziario in Qatar, in quanto è di proprietà l'erede del trono del Qatar.[2]

Dopo la riforma del club, la squadra è stata inserita nella Qatar Second Division. È arrivato quarto in campionato alla sua prima stagione, per poi vincere ed essere promossa nella stagione 2009-2010.

Nella prima stagione del club nella Qatar Stars League, la neopromossa Lekhwiya ha vinto a sorpresa la Qatar Stars League 2010-2011.[3] Questo è stato il primo titolo nazionale nella storia del club. Sono anche riusciti a raggiungere la finale della Qatar Sheikh Jassem Cup, perdendo in finale contro l'Al-Arabi[4].

Il debutto ufficiale in una competizione continentale è avvenuto il 7 marzo 2012 nella AFC Champions League 2012. Hanno vinto la loro prima partita contro l'Al-Ahli dell'Arabia Saudita, con Nam Tae-Hee che ha segnato l'unico gol.[5]

Nella Qatar Stars League 2011-2012 il Lekhwiya ha conservato il titolo, vincendo il titolo con due partite di anticipo.[6]

La stagione successiva si conclude con il secondo posto in classifica, che permette al club di partecipare alla AFC Champions League per il terzo anno di fila, e con la vittoria della Qatar Crown Prince Cup.

Nella stagione 2013–14 la squadra vince il suo terzo titolo nazionale con due giornate d'anticipo.

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra ha giocato fino al 2013 nel Qatar SC Stadium che può ospitare fino a 18 000 spettatori. Il 15 febbraio 2013 la società ha inaugurato il nuovo impianto Lekhwiya Sports Stadium[7] la cui costruzione è iniziata nel 2011 e dopo soli due anni di lavoro è stato completato. Il nuovo impianto può ospitare fino a 10 000 spettatori. Il primo match ufficiale giocato nell'impianto è stato quello valido per la Qatar Stars League 2012-2013 contro l'Al-Khor. Lo stadio è situato nella zona ISF di Doha.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2010-2011, 2011-2012, 2013-2014, 2014-2015
2009-2010
2013, 2015
2015, 2016
2016


Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Nome Anni
2009 Qatar Abdullah Saad
2009-2010 Qatar Abdullah Mubarak
2010-2012 Algeria Djamel Belmadi
2012-2014 Belgio Eric Gerets
2014-2015 Danimarca Michael Laudrup
2015 Algeria Djamel Belmadi

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

[8]

N. Ruolo Giocatore
1 Qatar P Amine Lecomte
21 Qatar P Qasem Burhan
33 Qatar P Ahmad Ali Hatami
2 Qatar D Mohammed Musa
3 Qatar D Ahmed Yasser
4 Spagna D Chico Flores
5 Qatar D Khaled Radhwan
6 Qatar D Khalid Muftah
14 Qatar D Mohammed Tresor Abdullah
17 Qatar D Fahad Ahmed Sheikh
32 Qatar D Fahad Ahmed Al-Sori
35 Qatar D Yousef Aymen
39 Qatar D Talal Al Qahtani
N. Ruolo Giocatore
7 Qatar C Ismaeel Mohammad
8 Qatar C Luiz Júnior
10 Corea del Sud C Nam Tae-Hee
12 Qatar C Karim Boudiaf
15 Qatar C Assim Madibo
16 Qatar C Ahmed Abdulqader
20 Qatar C Ali Afif
25 Qatar C Abdurahman Mostafa
27 Qatar C Ahmed Al-Sebaei
28 Tunisia C Youssef Msakni
9 Marocco A Youssef El-Arabi
11 Qatar A Mohammed Muntari
19 Qatar A Almoez Ali
22 Qatar A Nasser Khalfan
29 Qatar A Sayed Hussain Eisa

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio