Lebanese Football League

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lebanese Football League
Alfa Lebanese Football League - Logo.png
Altri nomiAlfa Lebanese Football League
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneLFA
PaeseLibano Libano
TitoloCampione del Libano
Cadenzaannuale
Aperturasettembre
Chiusuraaprile
Partecipanti12 squadre
FormulaGirone all'italiana A/R
Retrocessione inSeconda Divisione libanese
Sito Internetlebanesefootballassociation.com
Storia
Fondazione1933
Numero edizioni60
DetentoreAhed
Record vittorieAnsar (13)
Ultima edizioneLebanese Football League 2018-2019
Edizione in corsoLebanese Football League 2019-2020

La Lebanese Football League (in arabo: الدوري اللبناني لكرة القد‎), ufficialmente Alfa Lebanese Football League per ragioni di sponsorizzazione[1], è il più alto livello del campionato libanese di calcio, posto sotto l'egida della Federazione calcistica del Libano.

La prima edizione del torneo risale al 1933. La squadra più titolata è l'Ansar, vincitrice del campionato per 13 volte.

Formula e regolamento[modifica | modifica wikitesto]

La Lebanese Football League vede competere 12 squadre. Nel corso di una stagione ogni club gioca contro le altre due volte, una volta nel proprio stadio di casa e una volta in quello degli avversari, per 22 partite. Le squadre ricevono tre punti per una vittoria e un punto per un pareggio. Nessun punto viene assegnato per una sconfitta. Le squadre sono classificate in base ai punti totali: in caso di parità valgono come criterio di classificazione gli scontri diretti, quindi la differenza reti.

Esiste un sistema di promozione e retrocessione tra la Lebanese Football League e la Seconda Divisione libanese. Le due squadre peggio classificate nella Lebanese Football League sono retrocesse in Seconda Divisione; le prime due classificate in Seconda Divisione sono promosse in Lebanese Football League.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 marzo 1933 rappresentanti di tredici associazioni si riunirono nella città di Mina Al Hosn per formare la Federazione calcistica del Libano, con il giornalista libanese Nassif Majdalani che contribuì alla sua formazione. L'organismo si unì alla FIFA nel 1935 e alla AFC nel 1964. La Lebanese Football League fu avviata lo stesso anno della costituzione della federazione: l'Al Nahda ne vinse la prima edizione.

La maggior parte dei club libanesi sono nati sulla base della comunità religiosa di appartenenza, come il Sagesse, che è un club cristiano, e l'Ansar che ha una tifoseria sunnita. Nel 1945 fu fondato il Nejmeh, contro la tendenza di tutti gli altri club libanesi: la loro intenzione non era quella di separare le comunità, piuttosto di raccogliere giocatori di tutte le fedi. Fu stabilita una rivalità tra Nejmeh e un altro club di Beirut, Ansar, basato su tre fattori: il centro contro la periferia, arabi contro nazionalisti libanesi e sciiti contro sunniti. Tra il 1940 e il 1960 club di origine armena quali l'Homenetmen e l'Homenmen furono i più importanti nella scena calcistica libanese: le due squadre hanno vinto in totale 11 titoli in 16 stagioni tra il 1943 e il 1969. Dal 1975 al 1990, la guerra civile rese impossibile praticare il calcio[2]. Dal 1988 al 1999 l'Ansar stabilì un primato mondiale, vincendo 11 titoli nazionali consecutivi.

Dal 2000, il Nejmeh divenne la forza dominante in Libano, vincendo cinque titoli su nove fino al 2009. Durante gli anni 2010, l'Ahed, che aveva precedentemente vinto solo un campionato, vinse sei titoli. Dopo aver vinto la Lebanese Football League 2018-19, Ahed vinse la lega per tre volte consecutive, un'impresa compiuta solo un'altra volta, dall'Ansar nel 1992[3].

Le squadre[modifica | modifica wikitesto]

Organico 2019-2020[modifica | modifica wikitesto]

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro della Lebanese Football League.

Con tredici campionati (di cui undici vinti consecutivamente tra il 1988 e il 1999, stabilendo momentaneamente un record nel Guinness dei Primati[4]) vinti l'Ansar è la squadra più titolata del torneo[5]. Segue, con otto titoli, il Nejmeh[5].

Capocannonieri[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Capocannonieri della Lebanese Football League.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alfa puts it stamp on Lebanese football | News , Lebanon News | THE DAILY STAR, su www.dailystar.com.lb. URL consultato il 10 maggio 2019.
  2. ^ (FR) Ralph SAMMOURI, Sport et politique au Liban à travers l’histoire trouble du Nejmeh - Ralph SAMMOURI, su L'Orient-Le Jour, 19 giugno 2018. URL consultato il 29 aprile 2019.
  3. ^ (AR) شبكة الميادين, نادي العهد... قصة طموح ومثابرة نحو المجد, su شبكة الميادين, 7 aprile 2019. URL consultato il 29 aprile 2019.
  4. ^ Season review: Latvia
  5. ^ a b Lebanon - List of Champions

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]