Lago di Suviana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago di Suviana
Lago di Suviana.JPG
Il lago di Suviana visto da nord
Stato Italia Italia
Regione Emilia-Romagna Emilia-Romagna
Provincia Bologna Bologna
Comune Castel di Casio-Stemma.png Castel di Casio
Camugnano-Stemma.png Camugnano
Coordinate 44°07′35.47″N 11°02′28.75″E / 44.12652°N 11.04132°E44.12652; 11.04132Coordinate: 44°07′35.47″N 11°02′28.75″E / 44.12652°N 11.04132°E44.12652; 11.04132
Altitudine 470 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 1,5 km²
Lunghezza 3,0 km
Larghezza max 1,2 km
Volume 0,0457 km³
Idrografia
Immissari principali torrente Limentra orientale
Emissari principali torrente Limentra orientale
Mappa di localizzazione: Italia
Lago di Suviana

Il lago di Suviana è un lago artificiale situato nell'Appennino bolognese, formatosi a seguito della costruzione di una diga alta 91,5 metri, iniziata nel 1928 ed ultimata nel 1935 (data in numeri romani apposta sul fronte della diga).

Il bacino è alimentato principalmente dal torrente Limentra orientale (o Limentra inferiore) ed è situato interamente in provincia di Bologna. Le due sponde bagnano il comune di Camugnano ad est ed il comune di Castel di Casio ad ovest. Sul lago si affacciano i paesi di Suviana, Badi, Bargi e Stagno. È il più grande lago della provincia e uno dei maggiori della regione Emilia-Romagna.

La diga di Suviana venne costruita dalle Ferrovie dello Stato allo scopo di alimentare con le acque del lago una centrale idroelettrica, che esiste tuttora a valle della diga, affinché fornisse energia alla nuova linea ferroviaria Bologna-Firenze, detta la Direttissima. Questa centrale, che possiede una potenza efficiente lorda di 26760 kW, sfrutta, oltre alle acque del bacino di Suviana, anche quelle del bacino di Pavana, cui il lago è collegato attraverso dei grossi tubi. Negli anni settanta poi, Enel ha costruito una nuova centrale a monte, che viene alimentata anche dalle acque del vicino e sovrastante bacino del Brasimone, il quale è collegato al lago di Suviana da una conduttura che sfrutta il dislivello tra i due invasi (circa 380 m).

Il lago, che è compreso nel territorio del Parco regionale dei laghi Suviana e Brasimone, viene utilizzato non soltanto per la produzione di energia idroelettrica ma anche per attività balneari e per sport acquatici; è infatti attrezzato con vari punti di ristoro e con strutture balneari che lo rendono un luogo di villeggiatura nella stagione estiva.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Emilia Portale Emilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Emilia