La riva dei peccatori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La riva dei peccatori
Titolo originale Lady from Louisiana
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1941
Durata 82 min
Dati tecnici B/N
rapporto: 1,37 : 1
Genere drammatico, azione, catastrofico
Regia Bernard Vorhaus
Soggetto Edward James, Francis Edward Faragoh
Sceneggiatura Vera Caspary, Michael Hogan, Guy Endore
Produttore Bernard Vorhaus
Casa di produzione Republic Pictures
Fotografia Jack A. Marta
Montaggio Edward Mann
Musiche Mort Glickman
Scenografia John Victor Mackay
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La riva dei peccatori (Lady from Louisiana) è un film del 1941 diretto da Bernard Vorhaus.

È un film drammatico statunitense a sfondo catastrofico con John Wayne, Ona Munson e Ray Middleton.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti, anni 1890. L'avvocato John Reynolds e la giovane donna del Sud Julie Mirbeau si incontrano su un battello diretto a New Orleans e si innamorano. All'arrivo sono accolti dal padre di Julie, il generale Anatole Mirbeau, che gestisce la popolare lotteria di Stato della Louisiana e dalla zia di Reynold, Blanche, che è una figura chiave nel campo delle proteste contro le lotterie statali e il gioco d'azzardo e che spera che John, quale nuovo procuratore generale, metta fine al concorso di Mirbeau.

John viene invitato a casa di Mirbeau dove Julie e suo padre gli spiegano che la lotteria non è solo fonte di divertimento popolare ma nasconde anche una giusta causa: la raccolta di fondi per la beneficenza verso molte istituzioni come ospedali o per opere meritorie quali la costruzione di argini per il fiume.

Sconosciuto al generale Mirbeau è il suo assistente Blackie, che taglieggia (e talvolta uccide) i vincitori della lotteria con l'aiuto della banda di criminali guidata da Cuffy Brown. Mirbeau viene ucciso da Cuffy e il rapporto tra John e Julie si interrompe perché quest'ultima ritiene John responsabile della morte del padre. Durante il processo finale contro l'organizzazione criminale, si scatena una tempesta di fulmini che abbatte uno degli argini della città. A questo punto John dovrà non solo catturare Blackie in fuga ma anche salvare la città di New Orleans.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Bernard Vorhaus su una sceneggiatura di Vera Caspary, Michael Hogan e Guy Endore con il soggetto di Edward James e Francis Edward Faragoh,[1] fu prodotto da Bernard Vorhaus per la Republic Pictures[2] e girato dal 3 marzo 1941 (la pre-produzione era tuttavia iniziata già nel tardo 1939).[3] Il titoli di lavorazione furono Lady from New Orleans e Lady of New Orleans.[4] Il brano Trés Bien è scritto e composto da Jule Styne e Eddie Cherkose.[5]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito negli Stati Uniti il 22 aprile 1941[4] dalla Republic Pictures.[2]

Le altre delle uscite internazionali sono state:[4]

  • nel Regno Unito il 9 gennaio 1942
  • in Svezia l'8 gennaio 1943 (Stormfloden)
  • in Portogallo il 31 marzo 1943 (Carnaval da Vida)
  • nei Paesi Bassi il 30 maggio 1947 (De stad der zonde)
  • in Giappone l'8 dicembre 1953
  • in Brasile (Carnaval da Vida per la versione sottotitolata e A Dama de Louisiana per la riedizione)
  • in Grecia (I leshi tou thanatou)
  • in Francia (La fille du péché)
  • in Spagna (Tormenta en la ciudad)
  • in Italia (La riva dei peccatori)

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film è un "mediocre poliziesco in cui l'intrigo soffoca i personaggi."[6] Secondo Leonard Maltin è un "mediocre film in costume".[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La riva dei peccatori - IMDb - Cast e crediti completi, imdb.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  2. ^ a b La riva dei peccatori - IMDb - Crediti per le compagnie, imdb.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  3. ^ La riva dei peccatori - IMDb - Box office / incassi, imdb.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  4. ^ a b c La riva dei peccatori - IMDb - Date di uscita, imdb.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  5. ^ (EN) La riva dei peccatori - American Film Institute, afi.com. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  6. ^ La riva dei peccatori - MYmovies, mymovies.it. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  7. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 1748, ISBN 8860181631. URL consultato il 28 gennaio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema