Maurice Costello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maurice Costello

Maurice Costello (Pittsburgh, 22 febbraio 1877Hollywood, 28 ottobre 1950) è stato un attore e regista statunitense, importante esponente del vaudeville della fine del XIX secolo, che in seguito passò a lavorare per il cinema muto degli esordi, sia come attore protagonista o di contorno che come regista.

Maurice Costello (1916)

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio degli emigranti irlandesi Thomas Costello e Ellen Fitzgerald, Costello debutto al cinema nel 1908, tuttavia si è a lungo creduto che il suo debutto sia avvenuto nel 1905, nel film Adventures of Sherlock Holmes, in cui Costello avrebbe interpretato il ruolo del protagonista in quello che è il primo film vero e proprio su Sherlock Holmes (escludendo Sherlock Holmes Baffled del 1900, che dura soltanto 30 secondi). L'idea che Costello abbia interpretato Holmes nasce nel libro Public Life of Sherlock Holmes, scritto da Micheal Pointer e pubblicato nel 1975. In seguito lo studioso di Sherlock Holmes Leslie S. Klinger ha scritto che l'identificazione di Costello nel ruolo è erronea, e che lo stesso Pointer abbia riconosciuto il suo errore e lo abbia documentato in una lettera indirizzata a Klinger. Di seguito un estratto di tale lettera, pubblicata da Klinger nel suo articolo "Was Maurice Costello The First Screen Sherlock Holmes?" su The Baker Street Journal, edizione del giugno 1998:

(EN)

« "I am now aware that Maurice Costello could not have been in that film, as he had not joined the Vitagraph company by that date. I'm sorry that my book has been misleading, but I doubt that I shall have the opportunity for an amended reprint, and should not have the time to prepare one anyway." »

(IT)

« "Sono ora consapevole che Maurice Costello non avrebbe potuto essere in quel film, dato che all'epoca non si era ancora unito alla Vitagraph. Sono dispiaciuto che il mio libro sia stato ingannevole, ma dubito che avrò l'opportunità di una ristampa riveduta, e ad ogni modo non avrei il tempo di prepararla". »

Unitosi alla Vitagraph, la prima casa di produzione cinematografica ad essere creata, Costello debuttò in Salome (1908), recitando al fianco di Florence Turner. Tra i suoi film più noti del periodo si ricordano A Tale of Two Cities, The Man Who Couldn't Beat God e For the Honor of the Family.

Si allontanò quindi dallo schermo per alcuni anni per farvi ritorno solo in seguito. Sposò l'attrice Mae Costello (vero nome Mae Altschuk). Le figlie nate dall'unione, Dolores Costello (che poi si sposò con il celebre attore John Barrymore) e Helene Costello diventarono attrici a loro volta, come del resto suo nipote John Drew Barrymore e in epoca contemporanea la pronipote Drew Barrymore. Costello fu una delle prime stelle del cinema statunitense ma, come molti altri divi dell'epoca del muto, incontrò grosse difficoltà nel passaggio al cinema sonoro, perdendo così lo status di protagonista. In ogni caso Costello non si perse d'animo e continuò a prendere parte a numerose pellicole, spesso in piccole parti o ruoli di contorno quasi fino alla morte, che lo colse nel 1950, all'età di 73 anni.

Fu sepolto al Calvary Cemetery di Los Angeles.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Per il suo grande contributo allo sviluppo dell'industria cinematografica gli è stata dedicata una stella sulla Hollywood Walk of Fame al 6515 dell'Hollywood Boulevard.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN28603465 · LCCN (ENn87914306