La gabbia (programma televisivo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La gabbia - LA7.PNG
PaeseItalia
Anno2013 - 2017
Generetalk show, politico
Edizioni4
Puntate162
Durata180 minuti
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreGianluigi Paragone
RegiaRinaldo Gaspari
Rete televisivaLa7

La gabbia è stato un programma televisivo condotto da Gianluigi Paragone e in onda su La7 in prima serata a partire dall'11 settembre 2013. Dal 21 settembre 2014 il programma era collocato nei palinsesti della domenica. Dalla seconda parte dell'edizione 2014-15, ritorna in onda nei palinsesti del mercoledì. Il programma è stato chiuso il 28 giugno 2017.[1]

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

Il programma segna l'approdo di Gianluigi Paragone a La7. Nato da un'idea dello stesso Paragone e di Sergio Bertolini, ogni puntata è caratterizzata da un contributo musicale della band del conduttore: Gli Skassakasta. Nel dibattito oltre all'intervento degli ospiti politici, interviene anche il pubblico presente in studio: ne La Gabbia partecipano anche Saverio Raimondo[2] e Paolo Hendel nelle vesti di Carcarlo Pravettoni. Notare che La Gabbia ha sconfitto nell'auditel prima il talk rivale di Rai 2 e poi il nuovo talk di Rete 4 costringendo il primo a cambiare il giorno di programmazione[3]. Il capoprogetto de La Gabbia è Sergio Bertolini, mentre gli autori sono Alessandro Montanari, Giuseppe Ciulla, Stefania Cioce e Francesco Borgonovo.

Edizioni e ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Inizio Fine Conduzione Telespettatori Share Puntate[4]
11 settembre 2013 2 luglio 2014 Gianluigi Paragone 821.000 3,81% 42
21 settembre 2014 24 giugno 2015 650.000 3,11% 37
9 settembre 2015 3 agosto 2016 719.000 3,31% 44
14 settembre 2016 28 giugno 2017 34

      Massimo       Minimo

Il conduttore del programma Gianluigi Paragone (foto del 2011)

Prima edizione (2013-2014)[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione del programma, in onda ogni mercoledì e condotta in prima serata (fascia oraria 21.10/24.15) su La7 da Gianluigi Paragone, è iniziata l'11 settembre 2013 ed è andata in onda fino al 18 dicembre 2013 in cui si è fermata per la consueta pausa natalizia[5]. Visto il successo auditel (superiore alla media degli ascolti di La7 in quel periodo), La Gabbia proseguirà anche dopo la consueta pausa natalizia: infatti il programma, condotto in prima serata (fascia oraria 21.10/24.15) da Gianluigi Paragone su La7 ogni mercoledì, è tornato in onda dall'8 gennaio 2014 fino al 2 luglio 2014. Dal 2 marzo 2014 La Gabbia viene trasmessa la domenica sera perché il prime time del mercoledì passa a Le invasioni barbariche di Daria Bignardi: dal 16 aprile 2014 La Gabbia ritorna nel prime time del mercoledì. Visto il successo auditel (superiore alla media degli ascolti di La7 in quel periodo), il programma viene riconfermato per una seconda edizione.

Seconda edizione (2014-2015)[modifica | modifica wikitesto]

La seconda edizione, in onda ogni domenica e condotta in prima serata (fascia oraria 21.10/24.15) su La7 da Gianluigi Paragone, è iniziata il 21 settembre 2014[6] andando in onda fino al 21 dicembre 2014 in cui si è fermata per la consueta pausa natalizia[7]. Malgrado gli ascolti non siano stati superiori alla media di LA7, La Gabbia prosegue anche dopo la consueta pausa natalizia: il talk show, condotto in prima serata (fascia oraria 21.10/24.15) da Gianluigi Paragone su La7 di domenica dall'11 gennaio 2015 fino al 19 aprile e di mercoledì dal 29 aprile. Domenica 5 aprile 2015 il programma non va in onda perché La gabbia va in pausa a causa delle vacanze pasquali.

Nella seconda edizione viene allontanato dalla trasmissione il giornalista Paolo Barnard reo (secondo i critici) di avere insultato con estrema volgarità le donne sul proprio sito internet.[8][9] Barnard successivamente, oltre a lamentarsi della mancanza di una qualsiasi protezione legale da parte della rete (La7), replicò che fu invece lui stesso ad andarsene via dal programma di sua spontanea volontà.[10][11]

Terza edizione (2015-2016)[modifica | modifica wikitesto]

La terza edizione è andata in onda dal 9 settembre 2015 al 3 agosto 2016, ogni mercoledì in prima serata, sempre con la conduzione di Gianluigi Paragone.[12]

Quarta edizione (2016-2017)[modifica | modifica wikitesto]

La quarta edizione è andata in onda dal 14 settembre 2016 al 28 giugno 2017, ogni mercoledì in prima serata, sempre con la conduzione di Gianluigi Paragone. Dopo l'arrivo del neo direttore di La7, Andrea Salerno, il 28 giugno 2017 La Gabbia viene cancellato dai palinsesti dopo 162 puntate e uno share medio tra il 3.10 e il 3.80%.[1]

La chiusura[modifica | modifica wikitesto]

Il giornalista ed ex partecipante della trasmissione Paolo Barnard ha ipotizzato che la chiusura del programma derivasse dall'incapacità del conduttore (Gianluigi Paragone) nel proporre un format efficace ed incisivo con la conseguente stagnazione degli ascolti (fermi da anni al 3%)[13], mentre altri (come il filosofo Diego Fusaro[14]) hanno associato la chiusura del programma al tentativo di far tacere una voce di dissenso contraria ai poteri forti.[15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La7 chiude la Gabbia: ultima puntata della trasmissione di Paragone, su Il Fatto Quotidiano, 28 giugno 2017. URL consultato il 29 giugno 2017.
  2. ^ Saverio Raimondo | La Gabbia | Intervista | Satira e censura
  3. ^ Virus – Il contagio delle idee, passa al venerdì. Porro battuto da Paragone sfida Mentana | LaNostraTv
  4. ^ La gabbia, Puntate del programma, su La7.it. URL consultato il 22 luglio 2017.
  5. ^ TVBlog.it » La gabbia » Pagina 1, su TVBlog.it. URL consultato il 22 luglio 2017.
  6. ^ Inizio programmi tv | Settembre 2014 | Nuova stagione
  7. ^ La Gabbia, la puntata del 15 gennaio 2014, in Polisblog.it. URL consultato il 22 luglio 2017.
  8. ^ Paolo Barnard: La gabbia caccia l'opinionista scomodo, 07 marzo 2014. URL consultato il 22 luglio 2017.
  9. ^ La Gabbia e il caso Barnard, Gianluigi Paragone: "Se chiedesse scusa, lo riprenderei" (VIDEO), in TVBlog.it. URL consultato il 22 luglio 2017.
  10. ^ Paolo Barnard - [Alcune considerazioni su...], su www.paolobarnard.info. URL consultato il 22 luglio 2017.
  11. ^ Canale Italia, Perché Paolo Barnard è andato via da "La Gabbia"? - 28/10/2014, 29 ottobre 2014. URL consultato il 04 agosto 2017.
  12. ^ (IT) La Gabbia torna con la terza edizione su La7 ogni mercoledì | CineTivu, in CineTivu, 09 settembre 2015. URL consultato il 22 luglio 2017.
  13. ^ Paolo Barnard - [Alcune considerazioni su...], su www.paolobarnard.info. URL consultato il 03 luglio 2017.
  14. ^ Chiusa La Gabbia di Paragone su La7: libertà e coraggio si pagano, 30 giugno 2017. URL consultato il 03 luglio 2017.
  15. ^ (IT) Gianluigi Paragone e il complotto sulla chiusura de La Gabbia - neXt QuotidianoneXt Quotidiano, in neXt Quotidiano, 29 giugno 2017. URL consultato il 03 luglio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione