Lillestrøm Sportsklubb Kvinner Fotballklubb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da LSK Kvinner FK)
Lillestrøm Sportsklubb Kvinner Fotballklubb
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali giallo e nero
Dati societari
Città Lillestrøm
Nazione Norvegia Norvegia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Norway.svg NFF
Campionato Toppserien
Fondazione 1989
Allenatore Norvegia Monica Knudsen
Stadio LSK-Hallen
(1 500 posti)
Sito web lsk-kvinner.no
Palmarès
Titoli nazionali 4 Toppserien
Trofei nazionali 4 Coppa di Norvegia
Si invita a seguire il modello di voce

Il Lillestrøm Sportsklubb Kvinner Fotballklubb, comunemente citato come LSK Kvinner, è una società calcistica femminile norvegese con sede nella città di Lillestrøm. Milita nella Toppserien, il massimo livello del campionato norvegese di calcio femminile.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La squadra è stata fondata il 10 ottobre 1989 dalla fusione di due squadre, il Setskog IF e l'Høland IL. Inizialmente venne denominata Setskog / Høland FK e disputava le partite casalinghe a Bjørkelangen, distretto di Aurskog-Høland.

Prima della stagione 2001, il club è stato trasferito da Bjørkelangen a Strømmen e il nome fu cambiato in Team Strømmen.

Dalla stagione 2010, in base ad un accordo di stipulato il 23 febbraio 2009, la squadra viene fusa, a livello societario, con il club maschile del Lillestrøm S.K., assummendo così il nome attuale di Lillestrøm Sportsklubb Kvinner Fotballklubb.

Nella stagione 2012 vince il suo primo titolo di campione di Norvegia; è il secondo trofeo nella storia del club dopo la coppa nazionale vinta vent'anni prima.

Due anni dopo, nella stagione 2014, vince il secondo campionato nazionale, imponendosi 3-0 nell'ultima giornata di campionato contro le diretti concorrenti dello Stabæk, arrivate, queste ultime, allo scontro diretto distaccate di solo due punti[1]; tre settimane dopo, battendo 3-1 il Trondheims-Ørn in finale,[2] rivince anche la Coppa di Norvegia, concludendo così l'annata sportiva con la prima doppietta in campo nazionale.

In Toppserien si conferma campione nel 2015, vincendo il campionato con cinque punti di vantaggio sull'Avaldsnes.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2012, 2014, 2015, 2016
1992, 2014, 2015, 2016

Risultati recenti nelle competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Campionato Risultato Partite giocate vittorie pareggi sconfitte gol fatti gol subiti Punti Coppa di Norvegia
2005 Toppserien 2 18 12 3 3 44 22 39 seconda
2006 Toppserien 4 18 12 2 4 46 25 38 quarti di finale
2007 Toppserien 5 22 10 6 6 37 29 36 quarti di finale
2008 Toppserien 2 22 14 4 4 44 22 46 seconda
2009 Toppserien 4 22 11 3 8 48 31 36 seconda
2010 Toppserien 6 22 11 3 8 42 32 36 semifinale
2011 Toppserien 5 22 13 1 8 47 42 40 quarti di finale
2012 Toppserien 1 22 18 2 2 66 17 56 quarti di finale
2013 Toppserien 2 22 15 4 3 51 18 49 semifinale
2014 Toppserien 1 22 18 3 1 64 14 57 vincitrice
2015 Toppserien 1 22 18 2 2 58 16 56 vincitrice
2016 Toppserien 1 22 19 3 0 88 10 60 vincitrice

Risultati nelle competizioni UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Fase Avversario Risultato
andata ritorno aggregato
2009-10 Champions League gironi di qualificazione Estonia Levadia Tallinn 5-0
Croazia Osijek 9-0
Inghilterra Everton 0-1
2013-14 Champions League sedicesimi di finale Svezia LdB Malmö 1-3 0-5 1-8
2015-16 Champions League sedicesimi di finale Svizzera Zurigo 1-0 1-1 (d.t.s.) 2-1
ottavi di finale Germania 1. FFC Francoforte 0-2 2-0 2-2 (4-5 d.t.r.)
2016-17 Champions League sedicesimi di finale Francia Paris Saint-Germain 3-1 1-4 4-5

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2016[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numeri aggiornati al 23 settembre 2016[3][4].

N. Ruolo Giocatore
1 Norvegia P Cecilie Fiskerstrand
2 Norvegia D Ingrid Wold
3 Norvegia D Marita Skammelsrud (capitano)
6 Norvegia A Emilie Haavi
7 Norvegia A Lene Mykjåland
8 Paesi Bassi C Sherida Spitse
9 Norvegia A Isabell Herlovsen
11 Svezia A Mimmi Löfwenius
12 Norvegia P Lill Yvonne Sten Karlsrud
14 Canada P Erin Jennifer McNulty
15 Norvegia D Marit Sandvei
N. Ruolo Giocatore
16 Finlandia D Anna Westerlund
17 Norvegia A Silje Kittilsen
18 Norvegia D Malin Johnsen Brenn
19 Norvegia A Marte Berget
20 Norvegia C Ingrid Marie Spord
21 Norvegia P Åshild Limstrand
22 Norvegia C Anja Sønstevold
23 Germania C Isabell Bachor
24 Norvegia C Celine Pettersen
25 Norvegia C Sophie Roman Haug

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NB) LSK KVINNER SERIEMESTER 2014, http://www.fotball.no/, 1 novembre 2014. URL consultato il 2 novembre 2014.
    «Det ble gulljubel for LSK Kvinner foran et rekordstort publikum. Scoringer av Anna Westerlund, Emilie Haavi og Isabell Herlovsen sørget for en fullt fortjent 3-0-seier».
  2. ^ (NB) NFF TV: LSK KVINNER ER NORGESMESTERE, http://www.fotball.no/, 22 novembre 2014. URL consultato il 23 novembre 2014.
    «Lillestrøm er Norgesmestere etter at de slo Trondheims-Ørn 3-1 i finalen i Telenor Arena lørdag ettermiddag. Årets seriemester lå under til pause, men snudde kampen i andreomgang».
  3. ^ (NO) Rosa 2016, su lsk-kvinner.no. URL consultato il 23 settembre 2016.
  4. ^ (NO) Rosa 2016, su fotball.no. URL consultato il 23 settembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]