L'albero del male

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'albero del male
Titolo originale The Guardian
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1990
Durata 92 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Genere horror
Regia William Friedkin
Soggetto Dan Greenburg (romanzo)
Sceneggiatura Stephen Volk, Dan Greenburg
Produttore Joe Wizan
Fotografia John A. Alonzo
Montaggio Seth Flaum
Effetti speciali Phil Cory, Terry Kempf, Hans Metz, Hal Miles, Ray Svedineffects
Musiche Jack Hues
Scenografia Gregg Fonseca
Costumi Denise Cronenberg
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'albero del male (The Guardian) è un film del 1990 diretto da William Friedkin e interpretato da Jenny Seagrove, Dwier Brown e Carey Lowell. Appartenente al filone demoniaco post-esorcista, è tratto dal romanzo The Nanny di Dan Greenburg. In una successiva versione, ampiamente tagliata, trasmessa negli Stati Uniti alla TV via cavo, il film venne accreditato a Alan Smithee, segno che Friedkin preferiva dissociarsene.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Phil e Kate Starling assumono una babysitter dalla famosa agenzia Guardian Angel, di Los Angeles, affinché si prenda cura del piccolo Jake, nato da poche settimane. Entra così nella loro villa alle falde della foresta l'affascinante Camilla Grandier, che sembra essere una governante perfetta, sempre amorevole e attenta nei confronti del bambino. Ma ben presto Camilla si rivelerà molto più interessata a Jake di quanto non sembri: la ragazza è infatti un druido devoto ad uno spirito maligno che risiede in un albero e che desidera il sacrificio di sangue innocente...

Slogan promozionali[modifica | modifica wikitesto]

  • «Tonight, while the world is asleep... an ancient evil is about to awaken.»
    «Mentre il mondo dorme il demonio si risveglia.»

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema