John Renbourn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
John Renbourn
JohnRenbournNewBedfordSummerfest2005..jpg
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereMusica tradizionale
Folk baroque
Folk
Folk rock
Skiffle
Musica etnica
Periodo di attività musicale1961 – 2015
Strumentochitarra
Album pubblicati66
Studio41
Live5
Raccolte20
Opere audiovisive2
Sito ufficiale

John Renbourn (Marylebone, 8 agosto 1944Hawick, 26 marzo 2015) è stato un chitarrista e compositore britannico.

È considerato uno dei più grandi maestri della chitarra folk.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Influenzato dalla tradizione blues americana, dalla musica medievale, dalla musica classica e dal folk rock degli anni '70, ha creato un genere unico e seminale[1].

Conosciuto principalmente come membro dei Pentangle e per la sua collaborazione con Bert Jansch, ha avuto una grande carriera solista prima, durante e dopo l'esistenza della band.

Pur essendo considerato uno dei maggiori chitarristi della sua epoca ha sempre avuto nei confronti della musica e della creatività un atteggiamento molto distante dalle patinature dello Star System, dimostrando negli anni una sincerità che gli viene riconosciuta dai fan di tutto il mondo.

È morto a 70 anni stroncato da un attacco cardiaco nella sua abitazione di Hawick, in Scozia.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Solista[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Pentagle[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessio Brunialti, Folk UK. Meraviglie e melodie della perfida albione: 100 album fondamentali, in Mucchio Extra, Stemax Coop, #27 Autunno 2007.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nick Logan e Bob Woffinden, Enciclopedia del rock, Milano, Fratelli Fabbri Editore, 1977.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN43024497 · ISNI (EN0000 0003 7416 8685 · Europeana agent/base/66844 · LCCN (ENn87139969 · GND (DE133329836 · BNF (FRcb140159985 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n87139969