Johann Amman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frontespizio dell'opera Stirpium Rariorum (1739)

Johann Amman, Johannes Amman o Иоганн Амман (Sciaffusa, 22 dicembre 1707San Pietroburgo, 14 dicembre 1741), è stato un botanico e medico svizzero, membro della Royal Society e professore di Botanica presso l'Accademia russa delle scienze a San Pietroburgo.

Dasiphora fruticosa (L.) Rydb.
Stirpium Rariorum

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del medico Johann Jakob Amman, dal 1727 al 1729 studiò Medicina e Botanica presso l'Università di Leida, dove si laureò sotto la guida di Herman Boerhaave.

Nel 1730 iniziò a collaborare con Hans Sloane per organizzare la sua collezione di storia naturale. Sloane fu fondatore del Chelsea Physic Garden e ideatore del British Museum.

Nel 1731 divenne membro della Royal Society.

Nel 1733, Amman si trasferì a San Pietroburgo su invito di Johann Georg Gmelin (1709-1755). Fu membro dell'Accademia russa delle scienze, inviando regolarmente a Sloane campioni di piante interessanti, quali la Gypsophila paniculata, e professore di Botanica e Storia Naturale, incarico che tenne fino al 1740.

Tra il 1736 e il 1746 Linneo mantenne una vivace corrispondenza con Amman[1].

Amman fondò il Giardino Botanico dell'Accademia delle Scienze sull'isola Vasilyevsky a San Pietroburgo nel 1736.

Nel 1739 sposò Elisabetha Schumacher, figlia di Daniel Schumacher, il bibliotecario di corte a San Pietroburgo[2].

Il genere Ammania delle Lythraceae non è stato così nominato in onore di Johann Amman, bensì di Paul Amman (1634-1691), botanico, fisiologo e direttore dell'Hortus Medicus presso l'Università di Lipsia.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Amman è principalmente noto per la sua opera Stirpium Rariorum in Imperio Rutheno Sponte Provenientium Icones et Descriptiones, pubblicata nel 1739, in cui descrisse 285 piante dell'Europa orientale e della Ruthenia (oggi Ucraina).

Le tavole non sono firmate, anche se un'incisione sulla tavola dedicatoria del lavoro è firmata Philipp Georg Mattarnovy, un incisore italo-svizzero, Filippo Giorgio Mattarnovi (1716-1742), che lavorò presso l'Accademia di San Pietroburgo[3][4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rudolf Mumenthaler: Keiner lebt in Armuth. Schweizer Ärzte im Zarenreich. Zürich 1991 (Beiträge zur Geschichte der Russlandschweizer. 4).
  • (DE) Carl Jessen, Ammann, Johannes, in Allgemeine Deutsche Biographie, vol. 1, Lipsia, Duncker & Humblot, 1875, p. 401.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Amman è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da Johann Amman.
Elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI
Consulta la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.
Controllo di autoritàVIAF (EN5861609 · ISNI (EN0000 0000 6679 959X · LCCN (ENnr00019973 · GND (DE124274692 · CERL cnp00475548 · WorldCat Identities (ENnr00-019973