Jack Reacher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jack Reacher
Lingua orig.Inglese
AutoreLee Child
1ª app.1997
SessoMaschio
EtniaStatunitense
Luogo di nascitaBerlino
Data di nascita1960
Professionepoliziotto militare (ex)

Jack Reacher è un personaggio letterario e cinematografico creato da Lee Child e comparso per la prima volta nel romanzo del 1997 Zona pericolosa. È il protagonista di tutti i romanzi dell'autore (oltre 20), quasi tutti ambientati nello stesso anno della pubblicazione. Nel 2012 esce al cinema Jack Reacher - La prova decisiva, tratto dall'omonimo romanzo.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Berlino Ovest nel 1960 da madre parigina (Colpo secco) e padre militare statunitense soggetto a frequenti spostamenti, è cresciuto con il fratello maggiore Joe nei villaggi militari di tutto il mondo. Nel primo libro, sei mesi dopo aver lasciato l'esercito, Jack viene arrestato per omicidio e si scoprirà che la vittima è proprio il fratello Joe.

Arruolatosi giovanissimo nell'esercito USA, entra nella polizia militare raggiungendo il grado di maggiore. Eroe di guerra in Medio Oriente, pluridecorato, abile tiratore dal fisico possente, lascia l'esercito a 36 anni per dedicarsi ad una vita da vagabondo negli Stati Uniti.

Con sé ha solamente quello che può portare nelle tasche (qualche banconota, lo spazzolino da denti ed un passaporto scaduto), ma non ha l'aspetto del barbone perché sfrutta bagni pubblici e motel economici per essere un po' in ordine. Piuttosto che lavare accuratamente i vestiti ne ricompra di nuovi ogni tre giorni.

Ha avuto una relazione stabile per circa un anno con Jodie (Via di fuga), figlia del suo ex comandante Leon Garber dopo che quest'ultimo era morto e circa tre anni dopo aver lasciato l'esercito.

Caratteristiche fisiche ed esperienze[modifica | modifica wikitesto]

Muscoloso, alto un metro e novantacinque, peso che nei romanzi varia tra i 100 e i 115 chilogrammi; ha occhi azzurro ghiaccio e capelli biondo scuro. Dimostra una passione estrema per la matematica ed un'educazione in materie umanistiche insospettabile. Ama la musica blues e jazz. Un “cavaliere errante” che non cerca guai, ma è sempre pronto a correre in soccorso dei più deboli (soprattutto se donne affascinanti). Fisicamente imponente, è esperto nel combattimento corpo a corpo, combinando i vantaggi della sua stazza con uno stile di combattimento che è un mix di tecnica militare e combattimento di strada che combina colpi a mano aperta, gomitate e calci (non usa mai i pugni) con mosse sporche come testate e colpi alla gola, e ciò gli consente di confrontarsi con qualunque avversario, talvolta anche più imponente di lui. In Zona pericolosa Jack afferma che il suo personale stile di combattimento è il frutto di anni e anni di esperienza e trova le sue origini nella tenera età quando, per seguire il padre marine nei suoi tour per mezzo mondo, lui e suo fratello erano ogni volta costretti ad imporsi con le maniere forti sui loro coetanei che li vedevano sempre come i "nuovi arrivati"; a West Point ha poi conseguito un addestramento militare completo come ufficiale dello US Army, dopodiché è stato assegnato ad una sezione speciale della polizia militare dove, a detta sua, ha ricevuto un addestramento al combattimento superiore a quello di un berretto verde. Reacher tende sempre a terminare gli scontri alla svelta, talvolta tramortendo l'avversario con uno, massimo due colpi. Sembra inoltre possedere un'ottima conoscenza dei punti di pressione e dell'anatomia umana. Può contare su una forza fisica spaventosa, che gli ha permesso in Destinazione inferno di liberarsi da una catena strappandola via con forza dal palo di legno a cui era incatenato e di provocare un'emorragia interna a un uomo con un solo calcio. Nello stesso romanzo ha dato prova di essere anche un tiratore provetto, disegnando una perfetta "B" su un albero a quasi 1 chilometro di distanza con un Barrett M82, un'impresa degna dei migliori cecchini al mondo. È molto scaltro, in grado di saggiare qualunque pericolo con acume e non trascura mai nessun particolare; è altamente addestrato per qualunque situazione. Tutto ciò fa di lui un eccellente e scrupoloso investigatore. Non ama le armi da taglio ma all'occorrenza sa servirsene e non è un buon corridore. A dispetto della sua stazza ha però degli ottimi riflessi ed è in grado di affrontare più avversari contemporaneamente. Il suo corpo massiccio e muscoloso gli conferisce un'ottima resistenza ai traumi fisici: In Trappola mortale i suoi pettorali riescono a bloccare il proiettile di una pistola di piccolo calibro, causandogli soltanto la rottura di una costola. Come risultato di un esercizio protratto nel tempo, Reacher è in grado di scomparire e rendersi irraggiungibile per chiunque, siano essi polizia, federali o intelligence, nessuno lo trova se non è lui a volerlo. Sembra possedere inoltre una memoria eidetica: in La prova decisiva è riuscito a ricordare il numero di matricola di un fucile dopo diversi giorni, dopo averlo letto una sola volta di sfuggita. Reacher è un veterano ed eroe di guerra, avendo ricevuto numerosi encomi e medaglie durante il suo servizio nella polizia militare: due Silver Star, Defense Superior Service Medal, Soldier's Medal, Bronze Star e Purple Heart. È un abile cecchino, avendo servito come istruttore di tiro, ed avendo vinto anche diversi US Army Pistol Championship. È stato, inoltre, l'unico non appartenente al Corpo dei Marines ad aver vinto una Wimbledon Cup, fatto lodato anche dall'ex cecchino dei marines Martin Cash.

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

# Anno ed. originale Anno ed. italiana Titolo italiano Titolo originale Editore ISBN Riconoscimenti
1 1997 2000 Zona pericolosa Killing Floor Longanesi 978-88-304-1460-0
2 1998 2001 Destinazione inferno Die Trying Longanesi 978-88-304-1675-8
  • Premio WH Smith Thumping Good Read
3 1999 2002 Trappola mortale Tripwire Longanesi 978-88-304-1945-2
4 2000 2003 Via di fuga Running Blind oppure The Visitor Longanesi 978-88-304-2017-5
5 2001 2004 Colpo secco Echo Burning Longanesi 978-88-304-2111-0
6 2002 2006 A prova di killer Without Fail Longanesi 978-88-304-2329-9
7 2003 2007 La vittima designata Persuader Longanesi 978-88-304-2399-2
8 2004 2005 Il nemico The Enemy Longanesi 978-88-304-2262-9
9 2005 2008 La prova decisiva One Shot Longanesi 978-88-304-2543-9
10 2006 2014 Un passo di troppo The Hard Way Longanesi 978-88-304-2621-4
11 2007 2009 Vendetta a freddo Bad Luck and Trouble Longanesi 978-88-304-2646-7
12 2008 2010 Niente da perdere Nothing To Lose Longanesi 978-88-304-2761-7
13 2009 2011 I dodici segni Gone Tomorrow Longanesi 978-88-304-3078-5
14 2010 2012 L'ora decisiva 61 Hours Longanesi 978-88-304-3295-6
15 2010 2013 Una ragione per morire Worth Dying For Longanesi 978-88-304-3351-9
16 2011 2014 La verità non basta The Affair Longanesi 978-88-304-4022-7
17 2012 2015 Il ricercato A Wanted Man Longanesi 978-88-304-4202-3
18 2013 2015 Punto di non ritorno Never Go Back Longanesi 978-88-304-4369-3
19 2014 2016 Personal Personal Longanesi 978-05-930-7382-7
20 2015 2017 Prova a fermarmi Make Me Longanesi 978-88-304-4741-7
21 2016 2018 Non sfidarmi Night School Longanesi 978-88-304-5047-9
22 2017 2019 Il mio nome è Jack Reacher No Middle Name Longanesi 978-88-304-5226-8
23 2017 2019 Inarrestabile The Midnight Line Longanesi 978-88-304-5232-9
24 2018 (inedito) Past Tense

Personaggio cinematografico[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo del 2005 La prova decisiva è stato adattato per il cinema: Jack Reacher - La prova decisiva in cui il protagonista è interpretato da Tom Cruise. In questa pellicola la caratterizzazione di Reacher è molto simile a quella della versione cartacea: presenta infatti anche qui la grande intelligenza ed abilità nel combattimento che lo caratterizzavano. La vera differenza si riscontra sul piano fisico: qui Jack ci viene presentato come un uomo di media statura, molto in forma, e non estremamente alto e muscoloso come descritto nei libri. Nel 2016 arriva sul grande schermo il secondo film Jack Reacher - Punto di non ritorno, ispirato all'omonimo romanzo del 2013.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alison Flood, EL James comes out on top at National Book awards, in The Guardian, 5 dicembre 2012. URL consultato il 5 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN65148207982600342793 · LCCN (ENno2016157574 · WorldCat Identities (ENno2016-157574
Giallo Portale Giallo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giallo