Iznogoud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il videogioco, vedi Iznogoud (videogioco).
Gran Bailam
Gran Bailam a sinistra
Gran Bailam a sinistra
Nome orig. Iznogoud
Lingua orig. Inglese
Autori
1ª app. in 1962
Voce orig. Gérard Hernandez
Voce italiana Mario Zucca
Sesso Maschio
Etnia arabo
« Voglio diventare sultano al posto del sultano! »
(Frase arrabbiata di Iznogoud)

Iznogoud è un personaggio dei fumetti francese, creato da René Goscinny (autore anche di Asterix) e Jean Tabary negli anni sessanta. Dopo la morte di Goscinny, Tabary ha creato le storie di Iznogoud.

Nel nome del protagonista, Iznogoud, si cela un gioco di parole: suona all'incirca come l'inglese He's no good, "non è buono". Nella versione italiana della serie animata è chiamato Gran Bailam.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Iznogoud è il visir di un califfato ed è benvoluto dal suo califfo Haroun El Poussah (Alì Dormir nella serie animata); questi però non sa che egli ha un solo sogno: «essere califfo al posto del califfo» (nella serie a cartoni animati «Sultano al posto del Sultano»), e per fare ciò intraprende molte avventure con l'aiuto del fedele Dilat Larat (El Salam), ma ogni volta, con esiti infelici, gli va sempre male.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al fumetto, Iznogoud è presente in una serie a cartoni animati, in Italia nota come Chi la fa l'aspetti!, e trasmessa per la prima volta su Canale 5 nella metà degli anni 90, all'interno del contenitore Bim Bum Bam, e poi principalmente su Italia 1.

Iznogoud è protagonista del videogioco per computer Iznogoud del 1987 e del videogioco di tipo piattaforme Saban's Iznogoud pubblicato nel 1996 per PC e Playstation.

Nel 2005 è uscito il film live action Iznogoud, dove il protagonista è interpretato da Michaël Youn, che ha avuto successo in patria.

Il suo nome è stato usato anche come googlebombing: digitandolo si veniva indirizzati alla pagina dell'allora ministro degli Interni francese Nicolas Sarkozy. Questo scherzo è stato poi rimosso.

Carattere[modifica | modifica wikitesto]

Iznogoud è un personaggio simpatico grazie alla sua malvagità; nonostante questo egli ha anche un brutto carattere: è irascibile, furbo, intelligente, presuntuoso, geloso, crudele, bisbetico, odioso, avaro, avido, egoista, sospettoso, infelice (dovuto ai suoi fallimenti) e, inoltre, combina sempre guai, continuando sempre a pensare di poter diventare "sultano al posto del sultano". Così come la Banda Bassotti o Wile E. Coyote inseguono, eternamente senza successo, i loro obiettivi. Le stesse sfortune valgono anche per Doraemon che insieme a Nobita, Gian, Suneo e Shizuka, anche lui prova a tentare di risolvere il problema, senza successo.

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

Pullmankar (Streetcar in inglese e Motocar in italiano): è un alleato del sultano Haroun El Poussah. In realtà con Iznogoud fa dei piani per sbarazzarsi del sultano. Tuttavia ogni volta alla fine si arrabbia per le preoccupazioni di Iznogoud.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti