Islington (quartiere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Islington
AngelIslington.JPG
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
CittàArms of the Greater London Council.svg Londra
DistrettoIslington
Codice postaleN1
Superficie14,86 km²
Abitanti206 125 ab.
Densità13 871,13 ab./km²

Coordinate: 51°32′38.4″N 0°06′09.72″W / 51.544°N 0.1027°W51.544; -0.1027

Islington è un quartiere a Nord di Londra, Inghilterra. Appartiene al borgo londinese di Islington[1] e si estende da Islington High Street a Highbury Fields, intorno a Upper Street. Il nome è talvolta utilizzato anche per le aree vicine a Upper Street, ad es. Barnsbury e Canonbury.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

L'area che ora è Islington era originariamente chiamata Giseldone (1005), che significa "la duna (collina) di Gisla". Gisla è un vecchio nome inglese. Intorno al 1062 il nome cambiò in Gislandune (1062), più tardi in Isledon, che fu utilizzato fino al XVII secolo quando si stabilì l'attuale Islington.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Enrico VIII possedeva alcune case di caccia in questo quartiere un tempo idilliaco, ma già nel XIX secolo era noto per i suoi negozi, teatri e sale da concerto. Il Regent's Canal fu costruito intorno al 1820 e ciò significò l'arrivo di baraccopoli industriali per Islington. È diventata una delle zone più povere di Londra. Negli ultimi decenni, tuttavia, Islington è stata gentrificata, quindi ora è molto attraente per i residenti con le sue piazze georgiane e le case vittoriane.

Carattere[modifica | modifica wikitesto]

Islington è diventata una popolare zona residenziale per la ricca classe media negli ultimi decenni.[2] Ci sono negozi di antiquariato e spazzatura[non chiaro] nel Camden Passage un po' nascosto. Ad Islington si possono trovare anche vestiti vintage, materiale artistico, grafica, stampe, fotografie di rock star degli anni precedenti e cibo biologico.

Molti piccoli ristoranti si sono stabiliti in particolare intorno alla stazione della metropolitana Angel. C'è anche un teatro (sopra un pub), The Old Red Lion Theatre, in cui si possono vedere produzioni indipendenti più piccole, così come vari club, tra cui il Double Club progettato da Carsten Höller, che si aggiunge alla cultura occidentale e congolese e all'arte di vivere cercando di connettersi.

Islington nell'arte e nella letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Islington è ampiamente citata nella letteratura e nei film inglesi contemporanei.

  • Douglas Adams viveva a Islington e spesso lo usava come luogo per le sue trame di romanzi. Ha chiamato uno dei suoi famosi personaggi della Guida galattica per gli autostoppisti Hotblack Desiato, in onore di un noto agente immobiliare locale. Islington era anche il luogo in cui Arthur Dent incontra Trillian durante una festa in un appartamento.
  • Nel romanzo di Neil Gaiman Nessun dove, Islington è un angelo che vive sotto Londra (Angel significa "angelo" in inglese, come la stazione della metropolitana in loco).
  • Il Detective Ispettore Jury nei romanzi di Martha Grimes vive in una casa a Islington.
  • L'opera teatrale Otherwise Engaged del drammaturgo Simon Gray è ambientata a Islington.
  • Nell'opera comica The Zoo, composta da Arthur Sullivan, due dei personaggi principali sono il "Duca di Islington" e la sua amante, a cui chiede di diventare la Duchessa di Islington.
  • Il libro di Nick Hornby Un ragazzo e il film da esso tratto, About a Boy - Un ragazzo così come il suo romanzo SLAM sono ambientati a Islington.
  • Il film Diario di uno scandalo tratto dal romanzo di Zoë Heller è ambientato a Islington.
  • La canzone Fugazi (1984) di Marillion menziona il quartiere come segue: The thief of Baghdad hides in Islington now – Praying deportation for his sacred cow.
  • Parti della serie di Harry Potter sono ambientate a Islington. Qui è dove si trova la sede dell '"Ordine della Fenice", in "Grimmauldplatz No. 12". "Claremont Square" è stata utilizzata come location per i film di Harry Potter, anche se alcune registrazioni sono state effettuate in studio.
  • Islington è anche menzionato nei libri di James Bowen, ad es. B. in "Bob the Stray" e "Bob e come vede il mondo".

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Islington è facilmente accessibile con i mezzi pubblici. La stazione della metropolitana Angel è un importante punto di trasferimento degli autobus.

Stazioni della metropolitana nelle vicinanze:

Stazioni ferroviarie nelle vicinanze:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) A. D. Mills, Oxford Dictionary of London Place Names, Oxford University Press, 2004, ISBN 978-0198609575.
  2. ^ (EN) Time Out, London, Time Out Group Ltd, 2007, p. 161.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Londra Portale Londra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Londra