Iris (Van Gogh)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Iris
Irises-Vincent van Gogh.jpg
AutoreVincent van Gogh
Data1889
Tecnicaolio su tela
Dimensioni71×93 cm
UbicazioneJ. Paul Getty Museum, Los Angeles

Iris è un dipinto ad olio su tela (71 x 93 cm) realizzato nel 1889 da Vincent van Gogh.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È stato acquistato nel 1891 dallo scrittore francese Octave Mirbeau e, ora, è conservato nel Getty Museum.

Si tratta di uno dei suoi primi lavori eseguiti durante il ricovero presso l'ospedale di San Paul-de-Mausole a Saint-Rémy nell'anno precedente la sua morte nel 1890. Manca la tensione che si nota successivamente nelle sue composizioni. L'artista considerava quest'opera uno studio, e probabilmente è per questo che non ci sono disegni o schizzi noti, anche se il fratello Theo lo giudicò positivamente e lo inviò alla mostra annuale della Société des Artistes Indépendants nel settembre 1889, insieme alla Notte stellata sul Rodano. Scrisse a Vincent della mostra: "Gli iris sono uno studio pieno di aria e vita."

Storia della proprietà[modifica | modifica wikitesto]

Il primo proprietario fu l'anarchico e critico d'arte francese Mirbeau, che era inoltre uno dei primi sostenitori di Van Gogh: pagò il dipinto 300 franchi. Nel 1987 fu acquistato da Alan Bond per 53,9 milioni e divenne il dipinto più costoso mai venduto, segnando un record imbattuto per due anni e mezzo; successivamente il Ritratto del dottor Gachet venne infatti venduto a 82,5 milioni di dollari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb148682731 (data)
Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura