Io e il re

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Io e il re
Paese di produzioneItalia
Anno1995
Durata85
Dati tecniciB/N
Generestorico
RegiaLucio Gaudino
SoggettoLucio Gaudino, Ivan Orano
SceneggiaturaLucio Gaudino, Ivan Orano, Claver Salizzato
ProduttoreDueA film, RAI 1
FotografiaCesare Bastelli
MusicheAntonio Di Pofi
Interpreti e personaggi
Premi
Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia 1995, Annecy cinéma italien 1995 (premio del pubblico)

Io e il re è un film del 1995 diretto da Lucio Gaudino. Fu presentato alla 52ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

9 settembre 1943: in un castello nei pressi di Pescara, residenza del Conte, fervono i preparativi per le nozze di suo nipote Tonio con Maria, la figlia della cuoca, che il ragazzo ha messo incinta. Improvvisamente però giunge la comunicazione che il re Vittorio Emanuele III, dopo l'armistizio di Cassibile, è in fuga con la corte diretto verso Brindisi e necessita di sostare qualche ora presso il castello. La circostanza viene vissuta con particolare interesse da Matilde, dodicenne nipote del Conte, che assiste curiosa a tutto ciò che le avviene intorno: sua madre Beatrice, impegnata ad accogliere gli ospiti, rivede con grande stupore il maggiore Ferri, un militare di cui un tempo è stata innamorata; intanto la ragazzina è affascinata dalla figura dell'anziano sovrano, con il quale ha un dialogo molto amichevole. Questo strano evento segna molto la giovane Matilde, che ne approfitta per scoprire i segreti e le passioni del mondo degli adulti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema